Roma, Pellegrini nella bufera per gli auguri a Ciro Immobile

Criticato per gli auguri al suo amico Ciro Immobile, attaccante della Lazio: nel mirino il capitano della Roma Lorenzo Pellegrini

Pellegrini Ciro Immobile

La rivalità in passato era più spiccata, ma al giorno d’oggi le distanze si sono affievolite anche nel mondo del calcio. Ma il capitano della Roma, Lorenzo Pellegrini, è stato criticato per il selfie insieme all’attaccante della Lazio, Ciro Immobile, per gli auguri di compleanno: “Fratello”. I due sono molto amici anche fuori dal terreno di gioco vestendo anche la maglia della Nazionale: insieme con le famiglie sono volati alle Maldive e i due piccoli Camilla e Mattia sono nati a pochi giorni di distanza nella stessa clinica. Un gruppo della curva, Brigata De Falchi, ha pubblicato questo striscione: “Pellegrini non è il mio capitano”.

Leggi anche –> Ciro Immobile criticato a C’è posta per te, il paragone con Zaniolo

Leggi anche –> Ciro Immobile, i tre figli avuti da Jessica: chi sono Michela, Giorgia, Mattia

Roma, non solo critiche per Pellegrini su Immobile

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

Non solo critiche, ma in tanti hanno difeso lo stesso Pellegrini perché è romano e romanista. Il rapporto d’amicizia con Ciro Immobile è al di là del mondo calcistico visto che le famiglie si frequentano. Un legame sentimentale per vivere la quotidianità senza coinvolgere il tifo e la loro fede calcistica. Sono discorsi che appartengono più al passato con le bandiere a fare riferimento: il mondo, e quello del calcio, non vive più in questo modo con stili preconfezionati. Con i social e i vari scatti la percezione è cambiata notevolmente: chiunque può vivere a suo modo senza ostacolare la sua passione più veemente.

Ciro Immobile Pellegrini