Alessia Marcuzzi ha una nuova passione: ecco cosa farà dopo Le Iene

Alessia Marcuzzi non smette mai di stupire. Il suo post Instagram potrebbe essere un’anticipazione di cosa farà dopo Le Iene. 

La conduttrice di Italia 1 torna a far parlare di sé. In questi giorni l’abbiamo vista come sempre alla guida de Le Iene. Per la Marcuzzi però le cose potrebbero cambiare e prendere una svolta inaspettata.

Dopo aver persona la conduzione de L’Isola dei Famosi, la Marcuzzi avrebbe ricevuto una proposta interessante che potrebbe portarla su Canale 5.

Alessia Marcuzzi: il post di Instagram potrebbe aver svelato il suo futuro

“Cantare Dilemma di Nelly dopo la doccia. E sentirsi Kelly con i capelli al vento. E voi? Chi siete?”. Questo breve post musicale potrebbe nascondere dettagli succosissimi sul futuro lavorativo della Marcuzzi. La donna è senza dubbio una delle conduttrici più amate in Italia e forse si sta già preparando a un nuovo incarico.

Leggi anche -> Grande Fratello Vip, Giulia Salemi disperata: ci pensa Alessia Marcuzzi a difenderla

In base ad alcune indiscrezioni riportate sulla rivista “Vero”, la Marcuzzi potrebbe essere il nuovo volto di una programma a tema musicale. Se così fosse, la performance offerta sul social la renderebbe la candidata ideale.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ALESSIA MARCUZZI (@alessiamarcuzzi)

Non sarebbe un’esperienza del tutto nuova dato che nella sua lunga carriera ha condotto il Summer Festival e il FestivalBar. “Mediaset, infatti, starebbe pensando a un ritorno in grande stile, in prima serata su Canale 5, di alcuni speciali con musica dal vivo”, si legge sempre su “Vero”.

Leggi anche -> Alessia Marcuzzi, il retroscena su Nadia Toffa che nessuno conosce

Al momento la conduttrice non ha commentato queste voci, ma è certo che molti telespettatori sarebbero felicissimi di vederla al timone di un programma in prima serata. E’ incerto anche se gli spettacoli saranno dal vivo o in studio. Tutto dipenderà anche dall’andamento della pandemia. L’estate scorsa tutti i concerti nelle piazze sono stati annullati, si spera che quest’anno la situazione sia diversa.