Animali del Mediterraneo: il Riccio di Mare | Come riconoscerlo, cosa mangia e dove vive

Alla scoperta del riccio di mare, uno degli animali più interessanti del Mediterraneo e che troviamo sui nostri scogli.

Ricci di mare, Mediterraneo
AdobeStock – ricci di mare

Tutti coloro che hanno avuto la fortuna di poter trascorrere le vacanze al mare, da piccoli come da adulti, probabilmente avranno visto e incontrato un riccio di mare. Non solo a tavola, con delle ricette a base di riccio – che è commestibile – prelibate, ma anche nel suo habitat naturale.

Questo animale infatti vive nel nostro Mar Mediterraneo e capita spesso, durante una immersione o facendo semplicemente snorkeling vicino agli scogli, di scorgerli. Li guardiamo sempre con sospetto perché questi animali per quanto belli e affascinanti, possono anche essere pericolosi per noi. Appoggiarvi una mano o un piede sopra può infatti risultare molto doloroso. Ma conosciamo meglio questo animale che, insieme ai pesci, popola il nostro mare.

Dove si trova, come riconoscerlo e cosa mangia

Il riccio di mare è molto diffuso lungo le coste rocciose dei nostri mari. Questa è infatti la location preferita di questo animale che, si può anche ritrovare a vivere a pochi centimetri di profondità e, per questo, prima di arrampicarsi sugli scogli è sempre bene fare attenzione a dove ci appoggiamo! Il riccio ha un colore molto scuro, dal nero al blu profondo e aculei piuttosto lunghi appoggiati su un guscio, ossia un esoscheletro, di forma appiattita.

Cosa mangia il riccio di mare? Semplice, avendo la bocca sulla parte appoggiata alla roccia, il suo organo chiamato lanterna di Aristotele, gli permette di catturare le alghe e raschiare da dove sono appoggiate.

Il riccio di mare è velenoso?

I ricci di mare sono generalmente conosciuti con il nome di Echinoidei e ne esistono moltissime specie. Quelli del nostro mare, generalmente sono piccoli e con aculei lunghi e velenosi, ma non in maniera grave. Anzi spesso chi viene punto non ha alcun tipo di conseguenza grave. Più che altro, se venite punti da un riccio, potreste provare un forte dolore che va sparendo in massimo un’ora. Ma ovviamente monitorate la situazione e se doveste sentire alcune reazioni particolari è bene chiamare subito i soccorsi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da 𝐉𝐚𝐜𝐤 🧿 (@eolianodoc)