Inter, i tifosi tremano: Suning vuole vendere tutto

Zhang Jindong ha rilasciato alcune dichiarazioni su un possibile addio all’Inter del Gruppo Suning: troppi debiti

Steven Zhang – (Claudio Villa/Getty Images)

L’Inter è in bilico. Le ultime dichiarazioni di Zhang Jindong, proprietario del gruppo Suning, maggiore azionista del club, fanno tremare i tifosi. Il patron cinese senza mezzi termini ha parlato di cessione e non solo per quanto riguarda la squadra di calcio: “Chiudere e ridurre le nostre attività non relative per il commercio al dettaglio senza alcuna esitazione”. Un duro colpo per i tifosi nerazzurri se confermata l’ipotesi. Proprio ora che il club stava rientrando ai vertici del calcio italiano, una grana rimette nuovamente tutto in discussione. Le parole dette durante un discorso, nel quale Zhang afferma chiaramente di essere intenzionato a cedere tutto ciò che non riguarda il commercio al dettaglio. L’Inter finisce, così, inevitabilmente sul libro delle vendite per il gruppo cinese.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Inter, Suning verso la cessione

Il club nerazzurro ha difficoltà a pagare gli stipendi entro marzo. Gli interventi del governo cinese uniti alle chiusure di migliaia di negozi da parte del gruppo, hanno costretto Suning a rivedere degli investimenti. Tuttavia,, per l’Inter non dovrebbe essere difficile trovare acquirenti. BC partners è la società londinese maggiormente interessata al club. La società si occupa di private equity e aveva già mosso dei passi acquistando delle quote del club nerazzurro. Al momento le parti sono distanti perchè Suning chiede 1 miliardo di euro per la cessione del club milanese. L’offerta della società londinese, al momento, si dovrebbe aggirare intorno ai 750 milioni.

Leggi anche > Napoli, tifosi infuriati

Entro il 31 marzo, inoltre, l’Inter deve affrontare la spesa di 200 milioni di euro per gli stipendi arretrati. In caso contrario, sono previste sanzioni. Per questo motivo, Zhang potrebbe intanto provvedere alle scadenze con un finanziamento, andando a chiudere la partita della cessione del club al fondo londinese in un secondo momento.

Leggi anche > Morte Maradona, nuove rivelazioni

Udinese-Inter – (Alessandro Sabattini/Getty Images)