Diventare astronauti, a marzo le selezioni dell’Esa

Diventare astronauti, parla Franco Malerba, il primo italiano ad andare nello spazio ricorda che nel 1977 erano 3.000 i candidati

Astronauti per la Luna – foto viagginews

L’Esa è pronta a reclutare nuovi astronauti. Da marzo 2021 a ottobre 2022 ci saranno varie tappe obbligate per quella che sarà la quarta selezione della storia dell’Esa. La prima si svolse nel 19977 / 78. I paesi appartenenti all’Esa all’epoca erano 11 e adesso saranno 22. E’ previsto un numero maggiore di candidati rispetto ai 3mila di 40 anni fa. Si annunciano circa 10mila per l’ambito ruolo di astronauta. In quel periodo ci furono sette mesi per arrivare da 3mila ad una rosa strettissima di candidati rimanenti, e poi altri 5 mesi perla scelta finale. Per questa nuova selezione si prevedono le stesse difficoltà. Il nuovo obiettivo dei futuri astronauti sarà quello di cercare di vivere sulla Luna.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Diventare astronauti, parla l’italiano Malerba

Il filosofo Michel Serres sul tema, sosteneva che “le persone hanno sempre avuto la vocazione di aumentare la propria conoscenza, ma la conoscenza include l’esperienza; la vera esperienza è vissuta dal corpo e non solo dalla mente”. Il primo italiano ad andare nello spazio, Franco Malerba, parla della sua esperienza, lui che ha fatto parte della prima selezione dell’Esa del periodo 1977/78. Sulle pagine del Corriere della Sera, Malerba afferma: “Sarà una magnifica occasione di promuovere tra i giovani le scienze che sono le competenze degli esploratori, ma anche la via di accesso a tante professioni utili al rilancio dell’economia dell’innovazione”. 

Leggi anche > Abbandonato dai “Cugini di campagna”

Poi un riferimento al ricordo della sua esperienza: “Le principali sessioni di selezione, coreografate in diverse capitali dei Paesi Membri dell’Esa, erano sempre occasione di richiamo per i media, per trasmettere l’immagine positiva dell’investimento pubblico nei progetti Esa anche attraverso la narrazione semplice delle storie umane dei candidati astronauti. Non c’erano allora i social media e posso solo immaginare quanto traffico passional-popolare viaggerà sul web in quest’occasione”.

Leggi anche > Animali fantastici e dove trovarli, l’attore

La luna blu del 31 ottobre
Luna – foto viagginews