Maria Grazia Calandrone, chi è: età, carriera e vita della poetessa

Maria Grazia Calandrone è una delle poetesse più note e stimate del momento, scopriamo qualcosa in più su di lei.

Maria Grazia Calandrone è una delle scrittrici più note e ammirate d’Italia. Nata a Milano nel 1964, si è appassionata alla letteratura e alla poesia sin dalla giovane età e comincia a scrivere delle opere proprie. Nella sua poesia e nella sua prosa c’è una visione totale del mondo, l’attenzione per l’attualità e i drammi sociali. Per la poetessa, infatti, è impossibile scindere l’io da ciò che lo influenza, sia all’interno della realtà familiare sia all’interno del contesto sociale in cui vive.

Il suo esordio è datato 1994, quando la sua silloge Illustrazioni riceve il premio Eugenio Montale. Nel 1998 uscirà poi Pietra di Paragone, uno scritto interamente dedicato al padre Giacomo Calandrone: deputato comunista, autore di saggi storici e politici, nonché combattente volontario nella Guerra civile spagnola. Sarà proprio l’esempio del padre, la sua visione politica e storica della realtà che influenzerà tutta la sua carriera.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Maria Grazia Calandrone: il trasferimento a Roma 

Il 2010 è per lei un anno di grandi cambiamenti, decide di trasferirsi a Roma e comincia a collaborare con Radio Rai 3. Ovviamente partecipa ai programmi culturali, nel corso dei quali seleziona le poesie inedite degli ascoltatori. Con la Rai ha collaborato anche televisivamente, nei programmi Uno Mattina Posia, Rai Cultura e Cult Book. Nel 2011 ha pubblicato il suo primo romanzo e nel 2012 ha cominciato la sua attività sociale con corsi di poesia gratuiti nella scuola pubblica e nelle carceri.

Leggi anche ->Varianti Covid, l’allarme di Galli: “Il Sacco è invaso, presto grossi problemi”

Maria Grazia Calandrone è anche una stimata giornalista. Nel corso di questi anni ha collaborato con il Manifesto con la rivista Poesia, con la 27a ora e con il Corriere della Sera, per il quale scrive tutt’ora sulla rubrica culturale e sulla rivista 7. Di recente ha pubblicato il suo ultimo romanzo Splendi come Vita.

Leggi anche ->Valentino Rossi ritiro, Lucchinelli: “Non vince da quando ci sono piloti forti”