Stasera, Rocky III: trama, cast e curiosità sul film con Sylvester Stallone

Stasera, 15 febbraio, verrà dato in TV il terzo capitolo della saga del pugile italo-americano, Rocky III. Scopriamo insieme la trama, il cast e tutte le curiosità del film di e con Sylvester Stallone.

Rocky

Stasera alle 21.25 su CanaleNove andrà in onda Rocky III, terzo capitolo della fortunata serie di lungometraggi sul pugile italo-americano interpretato da Sylvester Stallone. Uscito nel 1982, è il secondo film della serie ad essere sceneggiato, diretto e interpretato dallo stesso Stallone.

Ma che succede al pugile questa volta?

Rocky III si ricollega al film precedente: Balboa è appena diventato campione dei pesi massimi dopo aver battuto Apollo Creed (Carl Weathers), difendendo poi il titolo mondiale per dieci volte. Raggiunta quella che pensa essere la vetta della sua carriera, Rocky decide di prestarsi per uno show di beneficenza, combattendo contro il wrestler Labbra Tonanti (Hulk Hogan). Subito dopo questo show, Rocky torna a Philadelphia e annuncia il suo definitivo ritiro dal mondo del pugilato. Sembra iniziare a rammollirsi, tanto da venire sconfitto da un giovane pugile afroamericano di Chicago, Clubber Lang (interpretato dall’intramontabile Mr. T). A questa delusione si aggiunge il dolore per la morte del suo vecchio manager, Mickey (Burgess Meredith), che lo aveva aiutato a prepararsi contro Lang. Inizia così per Rocky l’ennesima sfida, questa volta non solo con un altro pugile, ma anche con suoi demoni interiori. Lo aiuterà proprio Apollo Creed, diventato suo amico, a tornare ad allenarsi per rimettersi in carreggiata e dimostrare un’altra volta di essere il campione dei campioni.

Leggi anche –> Stasera in Tv cosa c’è da vedere tra programmi e film di oggi 15 febbraio prima e seconda serata

Curiosità su Rocky III

  1. Se tutti attribuiscono la canzone Eye of the Tiger dei Survivor a questo film, forse però non tutti sanno che originariamente non doveva far parte della colonna sonora. Al suo posto era stata inizialmente proposto You’re the best, singolo di Joe Esposito, inserito poi nel film del 1984 Karate Kid.
  2. Il wrestler Hulk Hogan era stato licenziato dal fondatore della WWF (World Wrestling Federation) per aver recitato in Rocky III. Hogan è stato poi reinserito, comandando la categoria per diversi anni.
  3. Si scopre per la prima volta il cognome di Mickey, grazie all’incisione sulla tomba che recita “Mickey Goldmill”.
  4. Frank Stallone, fratello di Sylvester, voleva interpretare lo stuntman di Rocky nella scena in cui Labbra Tonanti gettava il pugile fuori dal ring. Tuttavia, ritenendo che la scena sarebbe stata troppo pericolosa per il fratello, Sylvester impedì che ciò avvenisse e diede la parte allo stuntman professionista Don Charles McGovern.
  5. Stallone aveva commissionato allo scultore americano A. Thomas Schomberg una statua in bronzo che lo ritraesse nei panni di Rocky Balboa, prima dell’uscita di Rocky III. Alla fine non fu realizzata un’unica statua, ma vennero fatte tre colate. La prima è stata installata in cima alla scalinata che porta al Museo d’arte di Philadelphia, oramai nota anche come “scalinata di Rocky”. La seconda è stata piazzata nell’ingresso del Museo dei Campio dello Sport di San Diego, in California. La terza, infine, era stata messa in vendita su Ebay diverse volte, affinché il ricavato venisse donato in beneficenza, tuttavia non è mai stata venduta.
  6. Inizialmente si era pensato di affidare il ruolo dell’allenatore di Clubber Lang all’attore Morgan Freeman, tuttavia poi la scelta ricadde su un altro.