Rocky III, la morte di Mickey: chi era il mitico attore Burgess Meredith

E’ conosciuto da tutti come il Pinguino di Batman e come Mickey, l’allenatore di Rocky Balboa: ecco chi era Burgess Meredith. 

Burgess Meredith

“Come sarebbe ‘non posso’? Non ci sono ‘non posso’! Non esistono!”: difficile scordare il personaggio di Mickey Goldmill, il mitico allenatore di Rocky Balboa nella serie cinematografica di “Rocky”. Impossibile anche non ripensare alla morte di Mickey, al rientro di Rocky dagli spogliatoi, prima che potessero portarlo in ospedale: chiunque abbia guardato “Rocky III” ricorda perfettamente la scena in cui il protagonista (interpretato da Silvester Stallone) racconta com’è andata sul ring ad un Mickey morente, per poi pregarlo di non lasciarlo.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Sarebbe difficile immaginare una scena con altrettanto pathos recitata da qualcuno che non fosse Burgess Meredith: Mickey Goldmill ha conquistato un posto nel cuore degli spettatori proprio per via dell’attore che lo ha interpretato.

Un attore molto versatile

Burgess Meredith è nato nel 1907 a Cleveland, nell’Ohio: il padre era un fisico e professore universitario, la madre era una donna di religione metodista (credo a cui anche Meredith aderirà crescendo). Prima di diventare un attore, Burgess Meredith tentò la carriera di reporter, lavorando per qualche anno per il Cleveland Plain Dealer. L’uomo si avvicinerà al teatro solo nel 1929, entrando a far parte della compagnia teatrale newyorkese di Eva La Gallienne.

Leggi anche -> Stasera, Rocky III: trama, cast e curiosità sul film con Sylvester Stallone

Nonostante il lavoro come attore, Burgess Meredith venne chiamato alle armi durante la Seconda Guerra Mondiale, dove prestò servizio al fronte come Capitano. Finita la guerra, però, finì nella “lista nera di Hollywood” perchè accusato di essere un simpatizzante comunista dalla Commissione per le Attività Americane. Nonostante le accuse, l’attore ha continuato a recitare.

Leggi anche -> Sylvester Stallone, grave lutto per l’attore: morta la madre Jackie

Al grande pubblico Burgess Meredith è noto per aver interpretato il Pinguino (personaggio cattivo) nella serie televisiva di “Batman” dal 1966 al 1969. Nel 1976 riceve una candidatura all’Oscar come miglior attore non protagonista per il ruolo di Mickey Goldmill in “Rocky”. Meredith muore nel 1997, due anni dopo essere apparso sul grande schermo per l’ultima volta con “That’s amore”.

Burgess Meredith