Madre 32enne invita ragazzo di 14 anni a casa: rapporto carnale consumato

Una madre 32enne ha invitato un ragazzo di 14 anni a casa propria. Lì, i due hanno consumato un rapporto carnale. 

Una donna e madre di 32 anni ha visto due giovani ragazzi di 14 anni giocare a calcio vicino alla propria abitazione e li ha invitati a tornare a casa con lei. Secondo quanto è stato raccontato ad una giuria, la donna ha poi portato uno dei due ragazzi nella sua camera da letto, facendo sesso con lui.

LEGGI ANCHE -> Ragazzo ucciso, giocava a guardie e ladri con pistola vera | FOTO

LEGGI ANCHE -> Ragazzo si uccide | rompe lo smartphone e si toglie la vita

Teah Vincent ha invitato uno dei due 14enni nella sua camera da letto, si è tolta i vestiti e ha detto al ragazzo di stendersi sul suo letto, prima di sedersi sopra di lui. Al tribunale della Contea di Gloucester, la donna ha ammesso di aver fatto sesso con il ragazzo nel 2018, pensando però che avesse almeno 16 anni. Il procuratore Christopher Smyth ha ricostruito gli eventi per la giuria, raccontando di come i due ragazzi avevano trascorso il pomeriggio giocando a calcio in un parco vicino casa dell’imputata. Intorno alle 5 del pomeriggio, la donna li avrebbe invitati a casa propria con la scusa di offrire loro un bicchiere di acqua. Uno dei due ragazzi già conosceva la Vincent, ma non la presunta vittima.

LEGGI ANCHE -> Leucemia, ragazzo di 16 anni salvato dal midollo osseo del fratello

Donna adulta fa sesso con un minorenne: si dichiara innocente

Il più grande dei due ragazzi ha parlato con la Vincent, chiarendo di avere 14 anni e di frequentare ancora la scuola. I tre si sono seduti per un po’ al tavolo della cucina a parlare del più e del meno, poi la donna ha spostato la conversazione sul sesso e ha invitato il ragazzo più piccolo a salire nella sua camera da letto.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

Teah Vincent si è spogliata e, dal racconto del ragazzo alla giuria, il giovane ha detto di essere consapevole della differenza d’età tra loro e di essere minorenne. Alla fine l’ha spinta via ed è scappato dall’abitazione. Insieme, i due ragazzi hanno raccontato ai genitori cos’era successo e la madre della vittima ha confrontato la Vincent, che le ha detto di pensare che suo figlio avesse 16 anni. La donna è stata arrestata, ma continua a dichiararsi innocente, in quanto sostiene che non era a conoscenza della vera età del ragazzo. E’ stato appurato l’avvenimento del rapporto sessuale tra i due.