Claudio Villa, perché è morto improvvisamente a soli 61 anni: cosa è successo

Claudio Villa, il “reuccio” della canzone italiana, è morto quando era ancora piuttosto giovane, troncando di colpo una folgorante carriera. Ecco il retroscena.

Claudio Villa, indimenticabile cantante e attore cinematografico italiano, morì a Padova il 7 febbraio 1987. La notizia giunse come un fulmine a ciel sereno: l’artista era nel pieno della sua brillante carriera e avrebbe potuto dare e fare ancora molto.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI!

Il prematuro addio di Claudio Villa

Claudio Villa si spense improvvisamente il 7 febbraio 1987 per un infarto, all’età di 61 anni: decisamente pochi per andarsene anche a quell’epoca. L’artista morì all’ospedale di Padova, dove era ricoverato da diversi giorni per un intervento chirurgico al cuore. Dopo la cremazione, le sue ceneri sono state sepolte a Rocca di Papa, cittadina dei Castelli Romani che il cantante aveva scelto come casa nel 1970, nel cimitero di San Sebastiano: sulla sua tomba campeggia l’epitaffio “Vita sei bella, morte fai schifo”. Il triste annuncio della sua scomparsa fu dato in diretta da Pippo Baudo, durante la serata finale della XXXVII edizione del Festival di Sanremo, e fu seguito da un lungo e commosso applauso del pubblico dell’Ariston.

Leggi anche –> I figli segreti di Claudio Villa: la storia che nessuno sapeva, ecco la verità

In realtà, un mese prima di morire Claudio Villa aveva avuto delle avvisaglie importanti del deterioramento delle sue condizioni di salute. A gennaio era stato infatti ricoverato al Policlinico Gemelli di Roma a causa di un infarto del miocardio. Qualche giorno prima del suo 61esimo compleanno l’uomo aveva avuto qualche sintomo che lo aveva messo in guardia: mentre stava cercando di avviare una motocicletta, come raccontato dalla suocera Concetta Cervo, aveva iniziato ad avvertire dolori molto forti al petto e allo stomaco.

In quel momento Claudio Villa aveva deciso di riposarsi un po’, ma poi in serata aveva avuto l’ennesimo attacco. Di qui la decisione del ricovero in ospedale (anche) per sottoporsi a un intervento chirurgico importante. Purtroppo le sue condizioni fisiche sono peggiorate sempre di più, fino all’infarto aggravato da una pancreatite acuta. Per lui non ci fu nulla da fare, e la sua scomparsa creò un vuoto incolmabile nelle persone che lo amavano e nel mondo dello spettacolo.

Leggi anche –> Chi è Claudio Villa: vita privata, mogli, figli, carriera del famoso cantante