Carlo Verdone, chi è la moglie Gianna Scarpelli: sono separati, ma non divorziati

Dal 1980 al 1996 Carlo Verdone è stato sposato con Gianna Scarpelli, poi il loro amore è finito. Ecco tutto quel che c’è da sapere su di lei. 

Carlo Verdone è stato sposato dal 1980 al 1996 con Gianna Scarpelli, dalla quale è legalmente separato, ma non divorziato, e con la quale ha avuto due figli, Giulia (1986), apparsa in un cameo in Al lupo al lupo e in Viaggi di nozze, e Paolo (1988), apparso in un cameo in Grande, grosso e… Verdone e in Io, loro e Lara, mentre ha avuto un ruolo più rilevante in Posti in piedi in paradiso. Conosciamo più da vicino l’ex dolce metà del celebre attore e regista romano.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI!

L’identikit di Gianna Scarpelli

Come accennato, il matrimonio tra Carlo Verdone e Gianna Scarpelli è durato 16 anni. Su di lei non si hanno molte informazioni, in quanto non è mai stata un personaggio pubblico. I due hanno vissuto il loro amore privatamente, senza esporsi troppo ai riflettori del mondo dello spettacolo e del gossip.

Leggi anche –> Carlo Verdone, chi sono i figli Paolo e Giulia: età, carriera, foto, vita privata

Carlo Verdone e Gianna Scarpelli risultano ancora sposati, in quanto non hanno mai divorziato in via definitiva: si sono solamente separati. Come raccontò tempo fa l’attore e regista a Vanity Fair, “all’inizio un po’ di schermaglie ci sono state. Ma ad un certo punto deve entrare in gioco il buon senso”.

Leggi anche –> Chi è Carlo Verdone: età, carriera, vita privata, moglie dell’attore e regista

Dopo la separazione, infatti, Verdone ha deciso di passare più tempo con i suoi figli, visto che fino a quel momento era stato molto assorbito dalla realizzazione dei suoi film. Si è preso due anni sabbatici e ha fatto molti viaggi con entrambi i ragazzi, coltivando il rapporto con loro.

Quanto a Gianna Scarpelli, è rimasta al fianco della mamma di Verdone fino ai suoi ultimi giorni, e lo stesso ha fatto con suo padre. Non solo: ha aiutato l’ex marito anche quando è morto il suo segretario, prendendone temporaneamente il posto, in attesa di trovare un valido sostituto. A dimostrazione del fatto che tra loro c’è ancora grande rispetto: lei è una persona importante per lui e viceversa. Ed è forse proprio per questo che sulla carta sono ancora marito e moglie.