Bruce Springsteen arresto, The Boss in manette si difende VIDEO

La controversa vicenda che riguarda l’argomento Bruce Springsteen arresto balza agli onori della cronaca solo ora a qualche mese di distanza.

Bruce Springsteen arresto
News Bruce Springsteen arresto foto dal web

Bruce Springsteen arresto, su questa vicenda avvenuta nel mese di novembre 2020 è chiamato ora ad esprimersi un tribunale statunitense. Il leggendario chitarrista era stato fermato dalla polizia dopo alcune segnalazioni inerenti la sua guida spericolata. L’esame dell’alcol test avrebbe mostrato anche dei livelli superiori al limite massimo consentito dalla legge, secondo quanto riferito dal sito tmz.

Leggi anche –> Casini positivo, l’annuncio in diretta tv: le reazioni in studio VIDEO

Il diretto interessato nega che ciò fosse vero e nel frattempo circola dalle scorse ore una nuova versione di quanto sarebbe successo. Il 71 Springsteen si sarebbe trovato in moto quando avrebbe accettato un bicchiere di tequila da un suo ammiratore, che lo aveva riconosciuto nel corso di una sosta in un parco. A quella scena avrebbe assistito un poliziotto, che subito dopo ha fermato il cantautore. Anche il New York Post è tornato sull’argomento Bruce Springsteen arresto, facendo riferimento ad un eccessivo intervento nei suoi confronti da parte della polizia. Le accuse mosse contro ‘The Boss’ sono di guida in stato di ebrezza, guida spericolata, consumo di alcolici ed il tutto ha come aggravante il fatto che l’arresto è avvenuto all’interno di un parco nazionale.

Leggi anche –> Rosina Carsetti, svolta nel delitto: arrestati figlia e nipote FOTO

Bruce Springsteen arresto, Jeep sospende lo spot con protagonista il cantautore

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Bruce Springsteen (@springsteen)

Si tratta del National Recreation Area, situato in New Jersey. Cosa che ha portato i federali ad imputarlo. Il consumo di alcolici sarebbe avvenuto in sella alla moto ferma. Il fermo da parte di un agente è accaduto non appena Bruce Springsteen si è allontanato. L’appuntamento in tribunale è fissato entro la fine di questo mese di febbraio. Nel frattempo però l’artista sta già pagando le conseguenze di questo controverso episodio.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche –> Grande Fratello, haters usano il figlio di Pretelli contro la Salemi VIDEO

Lui era apparso in uno spot per Jeep trasmesso nel corso dell’ultimo Super Bowl. Quelli sono gli spazi pubblicitari più ambiti che ci siano, ma l’azienda ha rimosso successivamente tale pubblicità da YouTube, parlando di una “messa in pausa dovuta fino a quando non si avranno ulteriori dettagli. Resta il fatto che bere e guidare insieme è un atto imperdonabile”.