Morta la famosa TikToker 18enne, ennesimo caso di suicidio?

Tragedia per la famiglia di Dazharia Schaffer, una 18enne con un milione di followers su TikTok morta in quello che sembra trattarsi di un suicidio.

Dahzaria Schaffer aveva solo 18 anni e circa un milione di followers sul sempre più popolare social network Tik Tok. Decisamente troppo giovane per morire. La terribile notizia l’hanno diffusa i suoi stessi genitori, distrutti, che hanno condiviso alcune foto della loro bambina defunta e un commovente messaggio. La morte della ragazza pare sia da attribuire ad un suicidio, come si evince chiaramente anche dalle parole dei genitori. Ecco la dinamica dei fatti.

TikToker 18enne muore tragicamente, è suicidio

La tragica morte della teenager è stata confemata dai genitori, il padre Raheem Alla ha condiviso proprio su Tik Tok, dove la figlia era tanto amata e seguita, un montaggio di foto di Dahzaria per omaggiarla, con un commovente messaggio. “Voglio solo ringraziare tutti per l’amore e il supporto per mia figlia. Purtroppo non è più con noi ed è andata in un posto migliore.” – ha scritto il padre, distrutto dal dolore.

Leggi anche–> Roma, prof indagato per istigazione al suicidio: un suo alunno si tolse la vita

Pare proprio si tratti di suicidio, soprattutto dalle parole affrante del padre, che continua: “L’8 febbraio mia figlia Dahzaria ci ha lasciato troppo presto ed è stata chiamata per volare con gli angeli. Era la mia mia migliore amica e non ero, in nessun modo, preparato a sotterrare la mia bambina. Era così felice e così contenta di vedermi quando tornavo a casa da un viaggio.” E poi le parole che confermerebbero l’ipotesi: “Avrei solo voluto che mi avesse parlato del suo stress e dei suoi pensieri di suicidio. Avremmo potuto risolverlo. Vorrei solo stringerti di nuovo, piccolina.” 

Leggi anche–> Delusione d’amore, 18enne compie suicidio: la scoperta dei genitori

Anche la mamma di Dahzaria ha condiviso tutto il suo dolore e la frustrazione sul suo profilo Facebook, in un lungo e straziante post in cui la donna dice che avrebbe voluto morire al posto di sua figlia.

suicidio