Incidente mortale a Belluno, un uomo incastrato nelle lamiere

Un terribile incidente a Belluno che  ha coinvolto una macchina e un camion accaduto ieri pomeriggio. Le operazioni sono lunghe e difficili.

Un gravissimo incidente mortale accaduto nel pomeriggio di ieri 10 febbraio intorno alle 16 e 30, sulla strada statale 50 bis prima della galleria ad Arsiè, in provincia di Belluno. Lo scontro violentissimo, che non ha lasciato scampo ad un uomo, unica vittima dell’incidente. Il suo corpo, infatti, è rimasto per lungo tempo incastrato nelle lamiere. Ma vediamo in dettaglio le dinamiche del brutto incidente.

Incidente gravissimo sulla SS50 per Belluno

Lo scontro, avvenuto nel pomeriggio intorno alle 16, ha coinvolto due veicoli che viaggiavano sulla strada stratale 50 per Belluno: una Seat Leon e un camion. Data la differenza di grandezza, naturalmente, per il guidatore della seat non c’è stato niente da fare, nonostanti i soccorsi repentini da parte degli operatori sanitari. Dopo molte ore sono riusciti anche ad estrarre il suo cadavere dalle lamiere dell’auto.

Leggi anche–> Incidente mortale, si schianta di proposito per far abortire la compagna

L’auto, completamente accartocciata su se stessa, è rimasta incastrata tra il guard rail e il grosso camion bianco. L’identià della vittima oggi è nota: Marco Brancher, nato nel 1977 a Primiero San Martino di Castrozza in provincia di Trento, morto sul colpo per l’impatto troppo violento. il guidatore del camion, rimasto ferito, è invece un uomo di 55 anni nato a Gorizia.

Leggi anche–> Incidente Statale 16: bus contro camion, coinvolte molte persone

I carabinieri hanno fatto i primi accertamenti sul posto e hanno stabilito la dinamica dell’incidente: l’auto procedeva in direzione Feltre-Bassano ed ha improvvisamente invaso la corsia opposta, facendo un violentissimo frontale con il camion e l’impatto è stato fatale.

Al momento il tratto di strada statale interessata dall’accaduto è stata riaperta alla circolazione dopo essere rimasta chiusa a lungo ieri, durante le operazioni di soccorso di ieri 10 febbraio.

bambino investito Milano