Luca Rosini, chi è il giornalista e conduttore: carriera e curiosità

Luca Rosini è entrato nel cuore degli italiani dopo aver condotto “Uno Mattina”. Scopriamo tutto su di lui, la sua carriera e curiosità. 

Un professionista preciso e intraprendete. Una carriera in ascesa che l’ha portato ad ottenere moltissimi successi. Ha tanti interessi che ha saputo sfruttare nel suo lavoro.

Il giornalismo è il suo habitat naturale e ha fatto della comunicazione la sua vocazione. Ecco tutto quello che c’è da sapere su di lui.

Luca Rosini: età, carriera, vita privata

Classe 1977, Rosini è nato il 18 febbraio a Bentivoglio (Bologna). Dopo il diploma al Liceo Classico ha ottenuto una laurea in Scienze politiche un master in giornalismo. Il suo background lo ha portato ad avere grandi competenze nel mondo dell’editing video e della fotografia.

Leggi anche -> Test psicologico: scegli un cerchio per scoprire come sei in amore

Questo gli ha permesso di poter insegnare il videomaking e poi di avvicinarsi al mondo del piccolo schermo. Il suo debutto arriva nel 2006, anno in cui diventa inviato speciale di Michele Santoro ad “Annozero“. Cinque anni dopo lo abbiamo visto a “Piazzapulita” e poi in Rai con “Virus – Il Contagio delle Idee”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Ha anche fatto esperienza come conduttore grazie al programma “Evolution” che era trasmesso in seconda serata su Rai2. Il successo vero e proprio arriva grazie a “UnoMattina” dove ha preso il posto di Tiberio Timperi.

Leggi anche -> Mario Draghi, la riforma del fisco: cosa ha deciso sulle tasse

Oltre a queste molteplici esperienze televisive, Rosini è una firma molto rinomata nel panorama giornalistico italiano. Tra i suoi lavori ci sono anche svariati reportage a tema politico e registrati in vari paesi del mondo. Per chi non lo sapesse, l’uomo è un esperto documentarista. Nel 2006 ha anche vinto un riconoscimento: il Premio Ilaria Alpi.