Il giornalista sportivo Terez Paylor morto a soli 37 anni

Lutto nel mondo del giornalismo sportivo: il giornalista Terez Paylor morto a soli 37 anni, era molto conosciuto tra i fan del football.

(Instagram)

Il famoso giornalista professionista di football Terez Paylor è morto improvvisamente all’età di 37 anni. Lo ha detto la sua fidanzata martedì. “La sua eredità lascerà un impatto duraturo sul giornalismo sportivo, sulla NFL, sui Kansas City Chiefs e sui loro fan”, ha detto la fidanzata di Paylor.

Leggi anche –> Lutto Rai: morto Sandro Petrone, inviato di guerra e volto del Tg2

Ebony Reed, la fidanzata del giornalista, ha sottolineato: “Mentre siamo scioccati e rattristati dall’improvvisa scomparsa di Terez Paylor, celebriamo anche la sua vita straordinaria che ha toccato così tanti”. Ha quindi ricordato il fidanzato come “un giornalista eccezionale”, la cui passione per il football “ha reso una voce rispettata”.

Leggi anche –> Lutto Rai: morto il giornalista Gabriele La Porta, ex direttore di Rai Notte

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il dolore per la morte di Terez Paylor, giornalista sportivo amato

La fidanzata del giornalista ha ricordato ancora: “Terez era un figlio devoto, nipote, fratello, un fidanzato adorabile e un amico meraviglioso per tanti. Conoscerlo significava amarlo”. Paylor – che è deceduto in maniera improvvisa – ha ospitato un podcast per Yahoo Sports ed era il reporter senior della NFL del sito. Sam Mellinger, ex collega del Kansas City Star, ha detto che Paylor non si è recato al Super Bowl quest’anno perché voleva stare al sicuro durante la pandemia di Coronavirus.

Anche la squadra del Kansas City Chiefs, per la quale tifava, ha ricordato: “Era così giovane e pieno di vita, ha sempre voluto fare il bene dalle persone. Molti di noi nei Chiefs hanno avuto l’opportunità nel corso degli anni di costruire un’amicizia con lui, compresi i nostri giocatori e allenatori”. Terez Paylor, originario di Detroit, ha lavorato come giornalista sportivo per The Star dal 2006 al 2018, quando ha lasciato per unirsi alla redazione di Yahoo Sports. Ha frequentato la Howard University, laureandosi in giornalismo cartaceo.