Bimbo di 3 anni vaga da solo sulla superstrada: poi accade l’incredibile

Un bimbo di 3 anni è scappato dall’asilo in cui i genitori l’avevano lasciato: la polizia e l’istituto stanno investigando sull’accaduto.

Gli asili sono luoghi che devono assicurare la sicurezza dei bambini, poiché i genitori si affidano a queste strutture non solo per far abituare il figlio al rapporto con gli altri esseri umani, ma anche per poter lavorare senza doversi preoccupare della salute del bambino. In questi anni abbiamo purtroppo assistito a numerosi casi di maltrattamenti all’interno degli asili nido, con maestre incapaci di gestire la classe con metodi consoni che ricorrono alla violenza per mantenere il controllo.

Nelle scorse ore a Plymouth, Inghilterra, si è verificato un episodio altrettanto preoccupante. Due bambini sono usciti dalla struttura senza che nessuno all’interno si sia reso conto della loro assenza. Uno dei due piccoli è stato fermato a breve distanza dall’istituto, ma l’altro ha continuato a vagare per la città senza controllo per diverso tempo, finendo per camminare su una Superstrada.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Bimbo di 3 anni trovato mentre vagava per la Superstrada

Grazie alla solerzia dei cittadini, il piccolo è stato messo in salvo dalla polizia e portato nuovamente nella struttura sotto la supervisione di un adulto. Gli automobilisti, infatti, non appena hanno visto il bambino che camminava da solo sul pericoloso percorso stradale, hanno segnalato l’accaduto alle forze di polizia che, immediatamente, hanno provveduto a portare al sicuro il piccolo. Successivamente la stessa struttura, facente parte della catena di asili della Busy Bee Nursery, si è occupata di contattare non solo i genitori del piccolo, ma tutti quelli che hanno scelto la struttura per prendersi cura dei figli.

Leggi anche ->Elisa Lam, chi è la donna morta al Cecil Hotel: il mistero della sua sparizione

I dirigente dell’istituto hanno spiegato loro cosa è successo ed hanno assicurato di aver aperto un’indagine interna per capire come si sia potuto verificare l’incidente e di chi è la responsabilità. Intervistato dal The Sun, il portavoce del Busy Bee ha spiegato: “Lunedì mattina due bambini hanno lasciato il nostro centro di Plymouth senza supervisione. Anche se siamo sollevati nel sapere che entrambi sono tornati sani e salvi al centro, questo non sarebbe dovuto accadere e stiamo affrontando la situazione molto seriamente”.

Leggi anche ->Incredibile in Francia, calciatore dimenticato in autogrill