Giuseppe Conte, nuovo retroscena: correrà alle elezioni suppletive di Siena

Giuseppe Conte non non sta certo rimanendo con le mani in mano. Dopo l’ipotesi di Roma, ora si parla della sua candidatura a Siena.

Ennesimo colpo di scena per Giuseppe Conte. Dopo aver smentito le voci che lo vedevano a Roma, l’ex Premier vede un futuro nel collegio uninominale di Siena.

Una mossa che lascia spiazzati. Dopo molte incertezze sembra arrivata una risposta. Al momento rimane solo il dubbio sulla data: sarà il governo di Mario Draghi a fissarla.

Giuseppe Conte: al via la sua prima campagna elettorale

Una netta chiusura arriva anche per l’ipotesi che lo vedeva prendere il posto della Raggi. “Non è il mio lavoro” avrebbe commentato Cote durante i colloqui privati. La smentita ufficiale è arrivata anche tramite il Tg3 che l’ha intercettato in una via di Roma.

Leggi anche -> Nuovo Governo, Conte si schiera con Draghi: appello al M5S

Se la candidatura a sindaco di Roma è stata scartata, non è così per la volontà di rimanere nella scena politica nazionale. E’ per questo che la scelta dell’ex premier si è indirizzata verso il post vacante lasciato dall’ex ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan. L’uomo si era dimesso a novembre a seguito dell’elezione a presidente di Unicredit.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Conte avrebbe parlato della sua scelta a Di Maio e Grillo per poi sottoporre la questione a Goffredo Bettini. Presa questa decisione, l’ex Premier dovrà mettere a punto la sua prima campagna elettorale. In base alle indiscrezioni sembra che sarà sostenuto da Leu, oltre che dal Movimento 5 Stelle e il Pd. Altre vocino dicono che forse accanto al suo nome potrebbe apparire il simbolo dell’ “Alleanza per lo Sviluppo Sostenibile“.

Leggi anche -> Governo Draghi, Movimento 5 Stelle vota su Rousseau 10 e 11 febbraio

A questo punto non ci resta che vedere se Salvini e Berlusconi troveranno un candidato da opporre a Conte e se Renzi presenterà un candidato di disturbo.