Giorgia Meloni choc sulla morte del padre di leucemia: “Per me è indifferente”

Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, ha sconvolto i giornalisti quando ha dichiarato che la morte del padre l’ha lasciata indifferente. 

Giorgia Meloni

Nata a Roma il 15 gennaio del 1977, Giorgia Meloni è conosciuta per la sua carriera politica: è stata ministro per la gioventù nel quarto governo Berlusconi (ad oggi è la più giovane ad aver occupato questo ruolo nella storia della Repubblica) ed è anche diventata presidente della Giovane Italia. Insoddisfatta da ciò che le proponeva il panorama politico di allora, Giorgia Meloni ha fondato Fratelli d’Italia con Guido Crosetto e Ignazio La Russa: nel  2014 ne è anche diventata presidente.

Un rapporto difficile con il padre

“Mio padre ha fatto di tutto per non farsi voler bene” dice Giorgia Meloni a Le Belve nel 2018. L’uomo, in effetti, non è stato una figura paterna esemplare: la Meloni ha parlato più di una volta di come abbia abbandonato la famiglia quando lei aveva solo un anno e la sorella maggiore due.

Leggi anche –> Mara Venier via dalla Rai, scoppia il caos a Viale Mazzini: non se ne può andare

L’uomo sarebbe scappato alle Canarie per vivere una nuova vita con un’altra donna, lasciando la moglie ed i genitori di lei a prendersi cura delle figlie. A 11 anni, quando le è stata data la possibilità di ricongiungersi con il padre, la Meloni ha rifiutato. “Non mi va di raccontarlo, ma se una bambina di 11 anni decide che il padre non lo vuole vedere più e poi lo fa davvero, evidentemente quest’uomo qualcosa ha fatto”.

Leggi anche -> Giorgia Meloni, chi è il marito Andrea Giambruno: la loro storia

Forse è proprio per questo tradimento paterno che la Meloni ammette di aver iniziato a controllare il telefono del marito dopo alcune difficoltà avute all’inizio della loro relazione. “C’è poco da fare, gli uomini proprio non sono capaci, se fanno qualcosa di male tu lo sai, te ne accorgi… cancelli il messaggio? Ma bello mio, io faccio la ricerca, vedo le telefonate che hai fatto, le foto…”.

Leggi anche -> Giorgia Meloni, chi era il padre Francesco scappato alle Canarie quando lei era bimba

Quando ha saputo della morte del padre (a causa della leucemia) la Meloni non si è sentita particolarmente toccata: “non provai né odio né dispiacere. Non provai nulla. Era come se fosse morto un personaggio della tivù, solo questo.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Vuol dire che qualcosa di profondissimo si è scavato nell’inconscio di una bambina. E questa sì che è una cosa che mi fa arrabbiare”. Parole sicuramente dure, ma comprensibili visto la storia della donna.

Giorgia Meloni