Truffe agli anziani, tante rapine violenti: presa ‘la banda dell’abbraccio’

Erano responsabili di tanti casi di violenza e di truffe agli anziani, ora donne ed uomini responsabili anche di casi efferati sono in cella.

truffe agli anziani banda
Arrestata banda specializzata nelle truffe agli anziani Foto dal web

Le truffe agli anziani sono un qualcosa di sempre molto diffuso. Le persone in terza età rappresentano un bersaglio purtroppo facile da colpire, con i malintenzionati che spesso sfruttano la solitudine ed il desiderio di avere compagnia da parte di nonni soli. A Treviso i carabinieri hanno sgominato una banda che aveva racimolato dei guadagni illeciti proprio dopo essersi specializzata nel perpetrare delle truffe agli anziani.

Leggi anche –> Truffa aggravata, sottrae 300mila euro ad anziana: “Campava di rendita”

A finire in manette sono un uomo e due donne, che in verità non lesinavano anche metodi spicci e violenti nelle loro rapine. Tutto questo aveva causato anche la morte di un 84enne, in una circostanza. Colpa delle lesioni riscontrate. Una delle tecniche utilizzate dai ladri consisteva nell’applicare la cosiddetta ‘tecnica dell’abbraccio’, a seguito del quale toglievano da dosso alle loro vittime gli oggetti preziosi. Una volta entrati facilmente in casa poi diventava facile farsi consegnare denaro ed altro dietro minacce e percosse.

Leggi anche –> Telefonia, ancora truffe: le principali vittime sono gli anziani

Truffe agli anziani, casi come questi sono molto diffusi

È da anni che diverse bande agiscono così, in particolare proprio nel territorio della Marca Trevigiana. Ed proprio in conseguenza di ciò le forze dell’ordine hanno spesso rivolto agli anziani – in particolar modo a quelli che vivono da soli – di prestare sempre la massima attenzione quando coinvolti in approcci e contatti ravvicinati con degli sconosciuti.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche –> Truffa ad anziana | 71enne muore in ospedale | una giovane le sottrae 10mila euro

Bisogna diffidare anche di soggetti che si mostrano particolarmente affabili ed amichevoli, almeno fino a quando non si ha la convinzione che le loro intenzioni siano davvero sincere.