Piscine e palestre verso l’apertura: le proposte per il nuovo protocollo

Palestre e piscine: le regole per la riapertura. Dal Cts ok al protocollo anti Covid; verso le lezioni individuali

ragazzo morto in piscina
Piscina – Foto dal web

Si va verso la scadenza dell’ultimo dpcm in vigore fino al 5 marzo. Si studiano novità, cambiamenti e riaperture. Tra i settori che ha sofferto di più la pandemia c’è senza dubbio alcuno quello dello sport non agonistico. Palestre e piscine hanno riaperto soltanto per una breve a cavallo tra la prima e la seconda ondata. Ora si studia, in particolare, il protocollo di riapertura per palestre e piscine. Il Comitato tecnico scientifico prevede la riapertura e si stanno valutando le nuove regole e il protocollo relativo. In particolare, il ministero ha studiato le nuove regole del protocollo e il Comitato tecnico scientifico le ha considerate consone. Per le palestre è previsto l’allenamento individuale. Per le piscine, si balla tra i 7 e i 10 metri quadrati garantiti ad ogni atleta. Per quanto riguarda la danza, si pensa ad una riapertura per i bambini.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Palestre e piscine, le regole

Le regole per gli spazi comuni vanno dal distanziamento almeno di 2 metri tra un atleta e l’altro. Dovrebbe permanere il divieto delle docce e sarà chiaramente obbligatoria la sanificazione di tutti gli spazi adibiti alle attività oltre agli spazi comuni. In tutte le strutture, inoltre, saranno obbligatori i dispencer con gli igienizzanti. E’ un cenno di ripresa delle attività che man mano si avrà andando verso la primavera con incrementi verso l’estate. Man mano che si proseguirà con la somministrazione dei vaccini ci saranno aperture graduali.

Leggi anche > Zona Gialla, il parere dell’esperto

L’estate poi dovrebbe favorire ulteriori attività avendo già sperimentato che le alte temperature sono nemiche del Covid-19. Intanto AstraZeneca ha inviato le dosi previste in Italia. Questo vaccino è consigliato per persone di età fino a 55 anni. Probabilmente sarà utilizzato per alcune categorie di lavoratori: personale scolastico, trasporti, forze dell’ordine.

Leggi anche > Varianti, difficile arrivare alle immunità di gregge

Piscina – foto dal web