Donna uccisa a Faenza, chi era Ilenia Fabbri: tutti i misteri irrisolti del caso

Cosa sappiamo su Ilenia Fabbri, la donna uccisa a Faenza. Come è avvenuto il suo efferato omicidio ed a che punto sono le indagini.

donna uccisa a Faenza Ilenia Fabbri
Ilenia Fabbri la donna uccisa a Faenza Foto dal web

Gli inquirenti stanno lavorando sul caso della donna uccisa a Faenza. Ma la vicenda di Ilenia Fabbri, trovata senza vita in casa con diverse coltellate ricevute con violenza, presenta dei grossi interrogativi. L’omicidio risale a sabato 6 febbraio e tra le ferite riscontrate, quella che ha fatto si che la 46enne morisse è nello specifico una inferta alla gola. Questo è quanto emerso da un esame autoptico che si è svolto nella giornata di domenica, con arteria e vena recise che hanno causato una considerevole fuoriuscita di sangue.

Leggi anche –> Faenza, donna morta trovata in casa: rumori all’alba poi la scoperta

Le forze dell’ordine hanno anche rinvenuto l’arma del delitto, un coltello da cucina presumibilmente appartenente proprio alla donna uccisa. L’oggetto è sotto sequestro, al pari del telefono cellulare della vittima. Gli uomini della squadra Mobile di Ravenna hanno sottoposto ad interrogatorio l’attuale compagno di Ilenia Fabbri, l’ex marito, la loro figlia Arianna ed una amica di quest’ultima. Padre e figlia avrebbero un alibi, dal momento che avevano appena iniziato un viaggio alla volta di Milano quando l’omicidio era in corso. I due si sono messi in moto alle 05:45, pochi minuti prima che Ilenia venisse uccisa. Per ora non risulta esserci alcun indagato e neppure gli altri due interrogati pare abbiano avuto modo di eseguire materialmente il delitto.

Leggi anche –> Donna uccisa, delitto in strada nel Milanese, la scoperta degli inquirenti

Donna uccisa a Faenza, il racconto dell’amica della figlia: era l’unica presente

L’ipotesi che sembra prendere corpo è che responsabile di questo delitto sia un’altra persona, che probabilmente la donna uccisa doveva conoscere. Infatti non ci sono segni di colluttazione e di effrazione nell’abitazione di Ilenia. Sulle prime si era pensato ad una rapina, pista che però ha perso quota dopo i rilievi compiuti dagli inquirenti. Ad accorgersi del cadavere della donna uccisa a Faenza sarebbe stata l’amica di Arianna, figlia della Fabbri, loro ospite per la notte. La ragazza sostiene di avere sentito Ilenia gridare e scontrarsi con qualcuno e, per lo spavento, si è nascosta. Poi ha scoperto il corpo della 46enne uccisa a coltellate, un quarto d’ora dopo l’avvenuto omicidio. La vittima, come è stato notato, era molto be vestita nonostante l’orario.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche –> Sbranata dal cane, le ferite sul corpo di una ragazza sono terribili

Come stavano le cose con l’ex marito

Come se dovesse uscire o attendesse qualcuno. Sul conto di Ilenia si sa che lei aveva divorziato nel 2018 e che teneva molto alla forma fisica. Attualmente era impiegata in un autoconcessionario ad Imola, in provincia di Bologna. Dopo il divorzio aveva lasciato il posto all’interno dell’autofficina dell’ex marito. Il quale aveva anche ricevuto delle accuse di maltrattamento considerata però “non sussistente” dalle autorità. Dopo la fine del suo matrimonio lei aveva conosciuto un altro uomo con la quale gli amici ed i parenti hanno confermato che tutto andava a meraviglia.