Costantino Della Gherardesca, il dramma della droga: “Ho toccato il fondo”

Costantino Della Gherardesca, il passato di alcool e droga non gli ha impedito di fare carriera in televisione: ecco come è riuscito a salvarsi.

Costantino Della Gherardesca, di nobili origini, è da tempo uno dei volti della tv più amati dal pubblico italiano. Approdato sul piccolo schermo grazie alla collaborazione di Piero Chiambretti, nel 2001, oggi Costantino è un bravissimo conduttore televisivo e radiofonico, nonché opinionista in diverse trasmissioni. Non tutti conoscono i dettagli della sua infanzia, particolarmente difficile, che crescendo gli ha causato diversi problemi anche gravi.

Costantino Della Gherardesca, dopo la droga si è salvato la vita

Costantino è nato nel 1977 a Roma. Sua madre faceva parte di una famiglia toscana di nobili origini, mentre il padre ha voluto riconoscere il figlio come legittimo solo dopo cinque anni. Forse anche per questo quando Costantino era piccolo soffriva di attacchi d’ansia e disturbi di attenzione. All’età di 14 anni venne mandato a vivere in un collegio in Inghilterra, poi iniziarono i problemi che negli anni successivi lo costrinsero a sottoporsi a diverse cure, anche psichiatriche.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI!

Potrebbe interessarti leggere anche —> Costantino Della Gherardesca, chi è il padre Alvin Verecondi Scortecci: la sua storia

Costantino ha raccontato tutto durante una recente intervista a Vanity Fair: “Se hai problemi psichiatrici e vieni da una famiglia ricca cominci per farti ogni giorno di cocaina”. Ma nonostante i problemi vissuti in gioventù Costantino è riuscito a riprendersi e fare carriera: un’alimentazione corretta e uno stile di vita sano gli hanno permesso di lasciarsi alle spalle il passato di alcol, droga e centri di recupero. Durante il periodo passato alla conduzione di “Pechino Express” ha confessato di essere molto orgoglioso di essersi riuscito a salvare la vita, dopo aver toccato il fondo.