Federico Zampaglione, il dramma del fratello Francesco arrestato per rapina

Una vicenda terribile per Federico Zampaglione, leader dei Tiromancino, dopo l’arresto del fratello Francesco: cos’è successo?

Federico Zampaglione fratello

Federico Zampaglione è stato messo nel mirino negli ultimi mesi per le vicende legate al fratello Francesco, che è stato condannato a due anni e 10 mesi per tentata rapina aggravata in una banca romana. Tutto è successo il 29 agosto 2019 quando ha fatto irruzione nella filiale di Banca Intesa di circonvallazione Gianicolense con una pistola giocattolo, berretto in testa e occhiali da sole. In passato i due hanno anche collaborato a diverse canzoni, poi la brutta strada intrapresa con piccoli precedenti anche legati al mondo della droga.

Leggi anche –> Francesco Zampaglione, l’ex Tiromancino arrestato per rapina in banca

Leggi anche –> Francesco Zampaglione, il post in cui parlava di fare rapine 

Federico Zampaglione, un litigio anche in passato con Francesco

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il fratello del leader dei Tiromancino aveva difficoltà economiche, ma anche psicologiche e social. Già nel 2015 lo stesso Francesco aveva svelato in un post di aver avuto un litigio con il fratello, sempre più celebre in Italia: “Purtroppo, dopo l’ennesima lite furibonda tra me e mio fratello Federico, mi trovo a dover rinunciare mio malgrado al proseguimento del Tour”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da T I R O M A N C I N O (@tiromancinoofficial)

Zampaglione