Instagram, nuova funzione protegge dagli attacchi hacker: di cosa si tratta

Uno degli spauracchi principali per gli i possessori di account Instagram sono gli attacchi Hacker: una nuova funzionalità protegge i contenuti.

Se possedete un account Instagram e siete intenti a costruire tramite questo un profilo che vi possa essere utile in campo lavorativo o volete intraprendere una carriera come instagrammer, di certo una delle preoccupazioni principali sono gli attacchi hacker. Questi solitamente si concentrano sui profili dei personaggi noti allo scopo di rubare i follower o semplicemente di pubblicare contenuti differenti da quelli che pubblicherebbe il proprietario per generare scompiglio o attenzione.

Nel mirino degli hacker ci sono anche coloro i quali stanno incrementando a dismisura il numero dei follower. Rubare l’account gli serve per ottenere i follower di quel profilo, dunque nella maggior parte dei casi al furto d’identità segue la cancellazione dei precedenti contenuti. Proprio per tutelare gli utenti da una simile evenienza Instagram ha inserito nel social una nuova funzionalità volta alla protezione di foto e filmati presenti nella pagina. Scopriamo di cosa si tratta.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Instagram, nuova funzionalità per proteggere i contenuti dagli hacker

La funzionalità si chiama “Eliminati di recente“. In sostanza si tratta di una specie di cestino in cui i contenuti cancellati rimangono per un periodo di 30 giorni. In caso di furto del profilo, dunque, il proprietario ha un mese di tempo per poter ripristinare i dati cancellati e riportare la pagina all’aspetto originale. Per garantire che i contenuti non vengano cancellati del tutto o che altri vengano rimessi in pagina all’insaputa del titolare dell’account è stato inserito inoltre un meccanismo di verifica.

Leggi anche ->Vacanze sulla neve: come scattare delle foto perfette per Instagram

Ogni volta che qualcuno vuole eliminare definitivamente un contenuto prima dei 30 giorni e ogni volta che lo si vuole rimettere in pagina, il social richiederà una verifica che si discosta dal consueto inserimento di username e password. Si presuppone, infatti, che in caso di attacco hacker le credenziali di accesso siano state compromesse e dunque sarebbe troppo semplice per l’intruso cancellare i contenuti definitivamente.

Leggi anche ->Nicolò Zaniolo, la mamma Francesca Costa regina di Instagram: tutti pazzi per le foto