Roma, prof indagato per istigazione al suicidio: un suo alunno si tolse la vita

Roma, prof indagato per istigazione al suicidio: un suo alunno si tolse la vita. E’ stata la testimonianza dei compagni di classe del ragazzo a portare ad una svolta le indagini. Ora l’uomo dovrà rispondere di questa pesante accusa.
prof indagato

Istigazione al suicidio e maltrattamenti. Su questi elementi si concentrano ora le indagini sulla morte di un ragazzo di soli 17 anni, che si tolse la vita nell’estate di due anni fa. Il professore di matematica avrebbe più volte umiliato in pubblico il suo allievo.

Roma, prof indagato per istigazione al suicidio: un suo alunno, di soli 17 anni, decise di togliersi la vita

Accadde tutto nell’estate di due anni fa. Era l’11 luglio quando un ragazzo di soli 17 anni decise di togliersi la vita. Le indagini condotte in questi anni su quella morte giungono oggi ad un punto di svolta. Oggi è infatti stato indagato il professore di quel ragazzo, accusato di maltrattamenti e pubbliche umiliazioni ai danni proprio di quel giovane.

Se vuoi conoscere tutte le notizie in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche –> Prato, sesso e figlio con un 14enne: arrestata la professoressa, indagato il marito

Determinanti nelle indagini condotte per accertare che cosa abbia portato il ragazzo a giungere a quel folle gesto sono state le testimonianze da parte dei suoi compagni di classe. Questi infatti hanno raccontato che il ragazzo, che era seguito da un insegnante di sostegno, è stato più volte ripreso in malo modo di fronte a tutti i suoi compagni. Nessuno di loro purtroppo aveva compreso a quale punto sarebbe potuto arrivare il malessere che il ragazzo aveva più volte espresso nei confronti dell’atteggiamento del suo insegnante.

Potrebbe interessarti anche –> Prof umiliata, emergono altri video: avviata indagine interna nell’Istituto

Leggi anche –> Mauro Pamiro, prof. trovato morto a Crema: si indaga sulla setta spirituale

Il professore di matematica del liceo dell’Eur dovrà ora rispondere delle pesanti accuse di istigazione al suicidio e maltrattamenti. Agli atti del pm vi è inoltre una nota molto dura che il professore aveva scritto al suo ex allievo solo tre giorni prima della sua morte. Un elemento che potrebbe coinvolgere anche i superiori del docente, per non aver saputo vigilare sui suoi metodi di apprendimento.
prof indagato