Etichette anti-cancro, l’Ue prepara il piano su cibi e bevande rischiose

Etichette anti-cancro su bevande e cibi, l’Ue prepara il piano per il 2022-23. Produttori in rivolta: è ingiusto

Ursula Von der leyen

Il cancro rimane il più grosso male dell’umanità in termini di vite spezzate anche prematuramente. Lo scorso anno nell’Unione europea si sono ammalati di cancro 2,7 milioni di cittadini e ne sono morti 1,3 milioni. Secondo la Commissione europea nel 2035 ci sarà un incremento dei decessi da cancro del 35%. Per questo motivo è necessario intervenire per frenare questa scia di morte. L’Unione ha così in mente di etichettare dei cibi che sono stati scientificamente inquadrati come nocivi alla salute e in grado di proiettare il corpo umano verso la malattia. Per Bruxelles, in sostanza, sui cibi e bevande cancerogene deve devono esserci etichette obbligatorie che rendano consapevoli i consumatori. E’ stata già pensata la cifra da stanziare. Ci saranno 4 miliardi di euro a disposizione degli Stati membri per agevolare l’etichettatura sui cibi.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Etichette anti-cancro su cibi e bevande, si parte nel 2022

L’idea è di iniziare nel 2022/2023 ma l’iniziativa ha già trovato le reazioni dei produttori di tali cibi e bevande. Tra i cibi da etichettare ci sono le carni rosse e i salumi. La proposta è stata duramente criticata dall’Associazione industriali delle carni e dei salumi aderente a Confindustria il cui nome è Assica. Per il presidente Nicola Levoni “anche la scienza è unanime nel dire che non è il prodotto in sé a essere pericoloso, ma la quantità che se ne assume”. Intanto è stato escluso il vino tra le bevande.

Leggi anche > Virus, parlano i Long Covid

Ne ha parlato il vicepresidente della Commissione Margaritis Schinas. “L’Ue non ha intenzione di proibire il vino, né di etichettarlo come una sostanza tossica, perché fa parte dello stile di vita europeo”. Si pensa anche ad una etichettatura sugli ingredienti delle bevande alcoliche per mettere nelle migliori condizioni i consumatori di essere consapevoli.

Leggi anche > Pensioni annullate per decessi, boom nel 2020

alcolici – foto dal web