Annamaria Franzoni torna in tribunale, ma è lei la parte offesa

Di nuovo in tribunale Annamaria Franzoni, famigerato nome e volto della storia criminale italiana. Al centro delle polemiche ancora una volta la Villa di Cogne.

Non smette mai di parlare della villa degli orrori Montroz, frazione di Cogne in Val D’Aosta, quella in cui il 30 gennaio 2002 Annamaria Franzoni ha ucciso suo figlio Samuele. Per l’omicidio, la donna è stata condannata in via definitiva tra mille polemiche e un caso mediatico senza precedenti che ha sbattuto la Franzoni sulle prime pagine di tutti i giornali. Oggi la Franzoni è tornata nel tribunale di Aosta, accompagnata dal suo legale, per parlare ancora del suo chalet

Annamaria Franzoni di nuovo nel tribunale di Aosta

Cosa ci faceva Annamaria Franzoni questa mattina 4 febbraio nel Tribunale di Aosta? Si è costituita parte civile, accompagnata dal suo avvocato per il processo ad una troupe televisiva che nel 2019, due anni fa, si era introdotta nella Ville di Montroz per un servizio sull’omicidio di Samuele, accaduto ormai 18 anni fa. Il processo è a carico di un videoperatore e un giornalista.

Leggi anche–> Anna Maria Franzoni, la morte del figlio Samuele: “Ho sbagliato, è una cosa crudele”

La denuncia, fatta partire dalla Franzoni e il suo legale, serve più che altro per evitare atti simili in futuro e scoraggiare la presenza di curiosi e media alla Villa degli orrori. Il turismo macabro è un fenomeno reale e presente, come molti casi giudiziari famigerati in italia hanno dimostrato, da VermicinoErba. La Franzoni  si è dimostrata molto infastidita anche del fatto che dopo tutti questi anni il suo caso sia ancora al centro di chiacchiere e polemiche.

Leggi anche–> Annamaria Franzoni, la nuova vita dopo il carcere: il passato non conta più

L’udienza è stata rinviata per esaminare gli imputati, ma si parla anche di un accordo tra le parti che possa far ritirare la denuncia. Nel frattempo la Franzoni e suo marito Stefano Lorenzini vogliono vendere lo chalet di Montroz prima possibile.