Delusione d’amore, 18enne compie suicidio: la scoperta dei genitori

Una delusione d’amore troppo grande da sopportare. Per questo motivo un giovanissimo si è tolto la vita in casa, non reggendo il dolore.

delusione d'amore suicidio
18enne scottato da una delusione d’amore commette suicidio Foto dal web

Una delusione d’amore ha portato un giovane a farla finita. La drammatica scoperta ha visto i genitori di un ragazzo di 18 anni a scoprire il cadavere di quest’ultimo nel letto. Il tutto è accaduta nella località veneta di San Michele al Tagliamento, in provincia di Venezia.

Leggi anche –> Maradona, l’ultimissimo VIDEO prima di morire: “Sono ammaccato”

A trovarlo sono stati i genitori, verso mezzogiorno, quando sono rientrati dopo una passeggiata. Non vedendolo in sala da pranzo, avevano provato a chiamarlo e non ricevendo risposta erano andati nella sua camera da letto. Lì la tragica scoperta. La madre ed il padre del ragazzo erano usciti per compiere una passeggiata. Al loro ritorno lo hanno chiamato ma senza ricevere risposta. Da qui la scoperta del cadavere. I genitori hanno tentato di rianimarlo, ma invano. E nulla hanno potuto fare nemmeno i membri del 118, accorsi in pochi istanti. Assieme ai paramedici hanno fatto il loro ingresso in casa anche i carabinieri, per il rilevamento di indizi utili a capire cosa fosse accaduto.

Leggi anche –> Poliziotto suicida, 6 mesi fa era nato il figlioletto: l’hanno trovato così

Delusione d’amore, il 18enne descritto come estremamente sensibile

A seguito di una prima ricostruzione, è venuta fuori l’ipotesi che vuole il 18enne convinto a togliersi la vita per via di una delusione d’amore. Parenti ed amici descrivono la vittima come un ragazzo davvero amabile, senza vizi, un orgoglio per la madre ed il padre. Ma era definito anche come molto introverso e sensibile. Al punto da non sopportare, con tutta probabilità, una cocente delusione derivata dal fatto di essere stato respinto.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche –> Bambino ucciso, mamma torna a casa e trova il piccolo massacrato a Castel Volturno

Adesso il corpo si trova all’interno della camera mortuaria del cimitero di San Michele al Tagliamento. L’Autorità Giudiziaria ne ha disposto il sequestro e nei prossimi giorni dovrebbe avvenire un esame autoptico. Le analisi post mortem dovranno presumibilmente confermare la tesi ricostruita dalle forze dell’ordine e chiarire la causa del decesso.