Selvaggia Lucarelli contro Tiziano Ferro: “Lui testimonial? Un insulto”

Tiziano Ferro è stato scelto dal ministero della Salute come testimonial per un’importante campagna di sensibilizzazione. Ma a Selvaggia Lucarelli la cosa non va per niente giù. 

A Selvaggia Lucarelli non è sfuggita la notizia secondo cui il ministero della Salute ha scelto Tiziano Ferro come testimonial per la difesa degli animali. Una scelta che non le va proprio giù: ecco perché.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Selvaggia Lucarelli

Quegli scheletri nell’armadio di Tiziano Ferro

Nel suo ultimo post su Instagram Selvaggia Lucarelli non le manda a dire al famoso cantante di Latina. “Per il fisco Tiziano Ferro ha evaso 6 milioni di euro – esordisce la giornalista, per i giudici ‘ha un elevato livello economico e culturale, avrebbe dovuto avere un comportamento più etico’. A neanche 4 mesi dalla sentenza tributaria, il Governo (ministero della salute) lo sceglie come testimonial”. Secondo lei c’è qualcosa che non va…

Leggi anche –> Tiziano Ferro | il cachet di Sanremo donato per fare bene a tanti | FOTO

“Ora – ragiona Selvaggia Lucarelli -, Tiziano Ferro pagherà il suo debito e va bene così, ma che un ministero lo scelga come volto per una qualsiasi campagna, beh, mi pare un insulto a chi le tasse le paga e a chi ne paga di più perché c’è chi pur avendo milioni di euro, fa il furbo”. Insomma, il Nostro sarà pur bravo a cantare, ma non può ergersi a modello di virtù (né andrebbe considerato tale). “Un giorno – conclude Lucarelli – dovremo chiederci seriamente perché chi evade il fisco e pure da privilegiato, in questo paese, torni ad essere un eroe due minuti dopo”. Ed è subito guerra con i fan del cantautore…

Leggi anche –> Selvaggia Lucarelli, denuncia sui social: “Ecco cosa fa questa bambina”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Selvaggia Lucarelli (@selvaggialucarelli)