Claudia Gerini, la verità sulla relazione con Gianni Boncompagni: 40 anni di differenza

Claudia Gerini, l’attrice confessa i dettagli delle sue relazioni passate: con Gianni Boncompagni c’erano quasi 40 anni di differenza.

L’attrice Claudia Gerini ha confessato al settimanale Oggi alcuni dettagli sulle sue relazioni sentimentali, a partire dalla bellissima storia d’amore che vive oggi con il fidanzato Simon Clementi, fino a citare alcuni storici ex che l’hanno resa protagonista di parecchi gossip.

Claudia Gerini confessa la verità sulla relazione con gianni Boncompagni

A proposito di Simon Clementi, conosciuto dopo la fine della relazione con il collega Andrea Preti, Claudia Gerini ha confessato di essersi innamorata per il suo lato affettuoso. “Simon è un papà molto attento, questo suo lato accudente mi ha colpito. L’ho presentato alle mie figlie, è andata bene”, ha raccontato. L’attrice sembrerebbe essere disposta a sposarsi di nuovo, dopo il fallimento del matrimonio con Alessandro Enginoli, da cui è nata la figlia Rosa. La seconda figlia, Linda, è nata dalla storia con il cantante Federico Zampaglione.

Potrebbe interessarti leggere anche —> Claudia Gerini, chi è l’ex marito Alessandro Enginoli: perché è finita

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI!

Claudia ha parlato anche della passata storia d’amore vissuta con Gianni Boncompagni. I due hanno una differenza d’età enorme, si passano quasi 40 anni, ma l’attrice ha affermato che la cosa non ha mai creato problemi a nessuno dei due. “Capisco che, vista ora e vista da fuori, sembri una relazione scabrosa. Oggi ci arresterebbero, Gianni me lo diceva spesso: ‘Siamo due pazzi’. Ma mi creda: nonostante l’enorme differenza di età, era una relazione alla pari… E non c’era alcun tipo di corruzione, non ho avuto niente in cambio, nulla di materiale” ha raccontato ai giornalisti di Oggi. Diversamente, invece, è andato il rapporto con Carlo Verdone. “Ci sono stati due anni in cui abbiamo praticamente convissuto. Siamo stati amici, confidenti, poi abbiamo avuto questo crash, questa cotta reciproca, ma eravamo troppo diversi. Lui aveva un’età in cui voleva stare tranquillo, non gli piaceva uscire. Io avevo 25 anni, ero un fuoco d’artificio” ha raccontato la Gerini a proposito di Verdone.