Violenza domestica a Giarre, bimbo di 10 anni salva la madre

Un bambino di soli 10 anni è riuscito a salvare la vita della madre, da anni vittima degli abusi del marito: storia a lieto fine in Sicilia.

Un bambino di soli 10 anni ha salvato la vita della madre chiamando il 112 e denunciando gli abusi quotidiani da parte del padre. Il piccolo è riuscito a mettersi in contatto con gli agenti della polizia, a cui ha spiegato che l’uomo ubriaco stava picchiando la sua mamma. Alla polizia la vittima ha raccontato che aveva denunciato il marito per maltrattamenti già a maggio 2019, ma non era stata presa in considerazione.

Giarre, bambino di 10 anni salva la madre dagli abusi quotidiani del marito

Madre e figlio hanno raccontato che non era la prima volta che l’uomo, spesso ubriaco, picchiava violentemente entrambi. Grazie alla telefonata disperata del bambino le forze dell’ordine sono finalmente accorse in aiuto della famiglia. Nel frattempo l’uomo, un 38enne di Zafferana Etnea, in Sicilia, si era allontanato dall’abitazione lasciando soli moglie e figlio.

Potrebbe interessarti leggere anche —> Luigi Pelazza condannato a 2 mesi di carcere per violenza privata, caos a Le Iene

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI!

Quando le forze dell’ordine sono entrate in casa la vittima, 45 anni, presentava ecchimosi e tumefazioni in varie parti del corpo e il pavimento dell’abitazione era pieno di frammenti di vetro. Il ragazzino cercava ancora di nascondersi, visibilmente sotto shock. L’uomo è stato rintracciato dopo pochissimo tempo nei dintorni della casa di famiglia, ancora ubriaco, ed è stato arrestato con l’accusa di maltrattamenti contro familiari e conviventi.