Il dolore di Andrea Bocelli: morta annegata, aperta un’inchiesta sull’accaduto

Grande dolore per Andrea Bocelli con la scomparsa della cagnolina che è morta annegata lo scorso agosto: aperta inchiesta Procura

Andrea Bocelli

Sono passati già diversi mesi, ma il dolore per Andrea Bocelli è stato grande. E così la Procura di Tempio Pausania ha aperto un’inchiesta per quanto riguarda la scomparsa della cagnolina Pallina, annegata lo scorso agosto durante una gita in barca del cantante tra Arzachena e Golfo Aranci in Sardegna. Come svelato dal quotidiano “L’Unione Sarda” le indagini sarebbero iniziate dopo la denuncia da Lorenzo Croce, presidente dell’Aidaa, l’Associazione italiana difesa animali e ambiente verso ignoti. Nella sua denuncia si può legger ‘si ipotizzano i reati di abbandono di animali e di negligenza colposa a carico delle persone che non hanno accudito il cane mentre si trovava sulla barca al momento della caduta in mare’.

Leggi anche –> Andrea Bocelli, la figlia Virginia ha solo 8 anni ma è già un fenomeno al pianoforte

Leggi anche –> La moglie Veronica Berti ha 24 anni in meno: come si sono conosciuti

Il dolore di Andrea Bocelli, cos’è successo?

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Successivamente lo stesso Croce è stato sentito come persona informata sui fatti dalla Polizia locale di Pregnana Milanese. Secondo la ricostruzione dell’artista, Pallina sarebbe caduta in acqua quando nessuno dei presenti a bordo dell’imbarcazione si è accorto di ciò che stava accadendo in quel preciso momento. Ora l’Aidaa intende fare chiarezza in base ai racconti del tenore italiano e di sua moglie.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Andrea Bocelli (@andreabocelliofficial)

Andrea Bocelli cagnolina