Arcade Boyz, chi sono gli youtuber condannati per gli insulti alla Lucarelli

Avevano insultato pesantemente Selvaggia Lucarelli, ma sono stati condannati a risarcirla: ecco chi sono gli Arcade Boyz.

arcade boyz

Gli Arcade Boyz sono un duo di Youtubers: Eduardo Turco e Daniele Fadda (o “Barlow” e “Fada”) sono diventati famosi grazie alle loro rap reaction, filmando le loro prime impressioni a nuove canzoni rap. “C’era un ragazzo” racconta Barlow in un’intervista “che faceva le rap reaction e cercava una location. Abbiamo visto che andava bene e ci siamo messi in proprio”.

Il duo si dichiara impegnato nella lotta contro la violenza sulle donne

Il 25 novembre 2020 i due avevano pubblicato un video intitolato “STOP A VIOLENZA, FEMMINICIDI E REVENGE PORN” in cui trattavano il tema in maniera molto diretta e senza giri di parole.

“Mi avevano insultata in un video su YouTube di più di 10 minuti di offese e volgarità. Avevano poi pubblicato altri video insultanti, in cui mi dileggiavano anche perché li avevo denunciati” così scrive Selvaggia Lucarelli nel suo post di Facebook parlando della sua battaglia legale contro gli Arcade Boyz.

Leggi anche -> Violenza sulle donne, pesta la sua fidanzata: arresto in flagranza

Il duo di Youtube è stato condannato a risarcire la giornalista di 25.000 euro (più 4.900 euro di spese legali). In precedenza gli Arcade Boyz avevano dovuto pagare un risarcimento di 3.000 euro, che però si erano fatti dare dai loro seguaci dopo aver aperto una colletta online.

Leggi anche -> Femminicidio, due vittime nella giornata contro la violenza sulle donne

Sul loro profilo Instagram i due hanno pubblicato una foto della Lucarelli, invitando i propri seguaci a leggere bene e condividere. Secondo gli Arcade Boyz la Lucarelli prima si sarebbe offerta di dare in beneficenza i soldi ricevuti dalla vittoria legale, ma si sarebbe anche tirata indietro all’ultimo. I due la accusano anche di aver tagliato un loro video per mostrarli sotto una cattiva luce. Nella clip i due parlano di Algero Corretini, il rapper da poco arrestato per aver picchiato violentemente la compagna. “Noi siamo con lui” dicono ridendo i due nella clip, “bravo che meni le donne!”. Secondo Barlow e Fada, però, le loro parole sarebbero state storpiate: secondo loro il significato apparirebbe diverso se si guardasse il video intero.

Leggi anche -> Selvaggia Lucarelli: “Madre la veste così e la fa esibire a 10 anni” VIDEO

Gli Arcade Boyz rispondono a chi li critica di non credere alla Lucarelli e ribadiscono di lottare da sempre contro la violenza sulle donne. A chi ricorda loro come hanno insultato Selvaggia Lucarelli, uno dei due risponde sarcasticamente: “scurrile e maleducato. Ho detto le parolacce. Sì.”

Selvaggia Lucarelli