Ibrahimovic rischia di saltare Sanremo 2021: cosa sta succedendo

Dopo la scena andata in onda ieri sera durante l’appuntamento di Coppa Italia, per il calciatore Ibrahimovic potrebbe saltare Sanremo.

Ieri sera, durante la partita di Coppa Italia tra Inter e Milan, ha avuto luogo uno dei peggiori momenti del calcio. Zlatan Ibrahimovic e Romelu Lukaku, i due bomber delle squadre di Milano, hanno dato il peggio di loro, con tanto di insulti, testa contro contro testa e minacce.

I due attaccanti delle squadre rivali si sono lasciati andare a frasi di basso livello, a dir poco deplorevoli. Molti hanno criticato il comportamento di Zlatan Ibrahimovic, che avrebbe inveito contro l’attaccante interista ricordandogli un trascorso del suo passato, quando rifiutò di rinnovare il contratto con l’Everton. Sembrerebbe che la madre di Romelu Lukako avesse fatto un rito voodoo per il figlio, consigliandogli di non accettare l’offerta della squadra inglese. Lo sfottò del bomber del Milan ha fatto innervosire l’interista, che ha risposto per le rime, insultando la madre dello svedese.

LEGGI ANCHE -> Inter-Milan, perché Ibrahimovic ha attaccato Lukaku per i riti voodoo?

LEGGI ANCHE -> Ibrahimovic contro Lukaku, insulti gravissimi: lo chiama asino o scimmia?

Ibrahimovic, a rischio la partecipazione a Sanremo

Zlatan Ibrahimovic e Romelu Lukako durante l’incontro di Coppa Italia sono finiti testa a testa e si sono detti pronti a vedersela fuori dal campo. Negli spogliatoi, però, la situazione sembra essersi placata quasi subito. Ora, in molti si chiedono se dopo la scena vergognosa non si debba rivedere la posizione di Ibra nel “Festival di Sanremo“.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

Il bomber sarebbe dovuto essere presente come ospite del Festival in diverse serate, sotto richiesta diretta di Amadeus. Il comportamento del calciatore, però, per molti merita l’estromissione dalla kermesse sanremese a causa del razzismo nei confronti di Lukaku. Ibra si è difeso sui social, sostenendo che nel suo mondo non c’è posto per il razzismo, ma sarà davvero così? La scelta di avere il calciatore alla competizione canora faceva già discutere molto in rete, ora tutti attendono che il direttore artistico prenda una decisione in merito.