Alessandro Badinelli, chi è il musicista timido de La Caserma: età, foto

Alessandro Badinelli è il timido musicista di Sutri che questa sera vedremo nel nuovo programma di Rai 2 “La caserma”.

Alessandro Badinelli

Questa sera inizia su Rai 2 la prima edizione del nuovo reality show “La caserma”, dove 21 ragazzi tra i 18 ed i 25 anni verranno messi alla prova in una caserma immersa nel verde (in stile Prima Guerra Mondiale). Tra regole ferree, prove fisiche, allenamenti di ginnastica e sveglie all’alba, i partecipanti dovranno provare di avere il coraggio che serve per arrivare alla fine del programma.

Un giovane che si è sempre dato da fare

Uno dei 21 partecipanti del nuovo reality “La caserma” è Alessandro Badinelli, giovane di Sutri nato nel 1997. Al momento il giovane lavora per una catena di fast food a Sutri (Viterbo) ed abita con la madre.

Leggi anche -> Nicholas e William Lapresa, chi sono i gemelli influencer de La Caserma

Alessandro non è sicuramente un ragazzo che si fa fermare facilmente: ha iniziato a lavorare subito, a 14 anni, lasciando gli studi dopo la terza media. “Preferivo avere i soldi in tasca per non chiedere niente a nessuno” ha detto il giovane nel suo video di presentazione. Non a caso il suo motto è: “se vuoi una cosa, devi fare di tutto per arrivarci”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il giovane è appassionato di musica rap: a quanto pare sogna di diventare un musicista di successo (ed ha anche scritto qualche canzone, anche se per via della timidezza non ha mai pubblicato i suoi testi). Per questo ha qualcosa in comune con un altro partecipare de “La caserma”, Luca Ferettini, anche lui appassionato di musica rap. Che i due non decidano di allearsi per arrivare alla fine delle sei puntate?

Leggi anche -> Luca Ferettini, chi è l’aspirante rapper de La Caserma: età, social, foto

Alessandro Badinelli non sembra essere spaventato all’idea della vita dura da militare: anzi, si è iscritto al programma perchè spera che questa avventura gli serva come esperienza per il futuro.

Alessandro Badinelli