Carlo Mosca, chi è il primario che avrebbe ucciso pazienti Covid

Conosciamo meglio la storia di Carlo Mosca, il primario che è stato accusato di aver ucciso in maniera volontaria pazienti Covid

Carlo Mosca chi è

L’emergenza Coronavirus è presente ormai da un anno sul territorio italiano ed ecco che sono usciti i primi arresti. Nelle scorse ore è stato arrestato il primario del pronto soccorso dell’ospedale di Montichiari, in provincia di Brescia, Carlo Mosca. L’accusa è quella di omicidio volontario per aver provocato in maniera volontaria la morte di due pazienti affetti dal Covid-19 nello scorso marzo, quando è iniziata la prima ondata. Secondo quanto riportato dai carabinieri, lo stesso primario avrebbe somministrato farmaci anestetici e bloccanti che avrebbero condotto i degenti al decesso. Inoltre, l’uso di questi medicinali non ci sarebbe nelle cartelle cliniche delle vittime. Una vicenda davvero terribile in un momento ancora così delicato che ha provocato milioni di morti in tutto il mondo.

Leggi anche –> Covid Italia, la situazione con altri Paesi: siamo in linea con la Germania

Leggi anche –> Donna di 98 anni batte il Covid e diventa ricca: ecco come ha fatto

Carlo Mosca, conosciamo meglio il primario

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Carlo Mosca è originario di Cremona. Prima ha lavorato agli Spedali Civili di Brescia, per poi passare al pronto soccorso del Carlo Poma di Mantova in qualità di Dirigente medico di I livello. Nel 2017 è avvenuto il ritorno Montichiari come professionista prima e poi di Dirigente medico di I livello al pronto soccorso dopo. Nel 2018, inoltre, c’è stata la nomina del primario del reparto, proprio a capo dell’equipe medica. Leggendo il curriculum vitae, è stato anche medico competente per la formazione/informazione degli incaricati di primo soccorso dal 2005 al 2016 per le aziende di categoria A,B,C di Brescia e Provincia. Dal 2006 al 2013 è stato poi “Medico Responsabile di Esami strumentali (Audiometria e spirometria) al centro di Medicina del Lavoro MEDLINE con sede a Poncarale BS”. Tra il 2006 e il 2008 è stato anche “Medico Incaricato per la provincia di Brescia da Europe Assistence (per trasporti sanitari su gomme e su ala con ADAC per l’Europa), e, sempre dal 2006, ad oggi, è medico Areu (Azienda regionale emergenza urgenza della Lombardia), nonché direttore sanitario dell’Associazione Croce Bianca di Lumezzane.

Carlo Mosca