Gattuso esonero Napoli, la squadra non entusiasma: cosa succede?

Dopo la Supercoppa italiana persa contro la Supercoppa, è arrivata una nuova sconfitta per il Napoli targato Gattuso: esonero in vista?

Gattuso Napoli

Il Napoli non riesce ad essere continuo offrendo prestazioni altalenanti in campionato e in Coppa. Dopo la Supercoppa italiana persa contro la Juventus, gli azzurri sono caduti in casa dell’Hellas Verona dopo esser passato in vantaggio con Lozano. L’arma micidiale del Napoli targato Gattuso è quella di essere mortifero con le transizioni positive per mettere in difficoltà le retroguardie avversarie grazie alla qualità e all’intensità di giocatori del calibro dell’esterno messicano, di Zielinski e di Insigne.

Finora, c’è da dire, che lo stesso allenatore calabrese ha dovuto fare a meno per infortunio di giocatori importanti in attacco, come Dries Mertens e Victor Osimhen. Il suo gioco era stato improntato proprio su quest’aspetto, ossia quello di concedere il pallino del gioco agli avversari per poi essere veloce catapultandosi in avanti. Ora questi due dovranno ritrovare la migliore condizione nel più breve tempo possibile per essere decisivi nel girone di ritorno.

Leggi anche –> Una furia contro i suoi giocatori: pugni al muro e urla negli spogliatoi

Leggi anche –> Miastenia, che cos’è la malattia che ha colpito Gennaro Gattuso

Gattuso esonero Napoli, cosa sta succedendo?

In tanti sui social stanno invocando l’addio dello stesso allenatore del Napoli, ma cosa sta succedendo ora? La squadra sembra molto stanca visto che giocano sempre gli stessi con Elmas e Lobotka su tutti, che non stati resi partecipi delle sue rotazioni nella zona centrale di campo.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

E anche Diego Demme, prima della positività per Covid-19 riscontrata da Fabian Ruiz, era stato impiegato col contagocce senza dare riposo agli altri titolarissimi come Bakayoko, sempre in campo. In alcune zone di campo la squadra è apparsa senza riferimenti vagando per il campo: inoltre, gli scivolamenti laterali dei due centrocampisti nel 4-4-2 ideato da Gattuso, che devono coprire tanto spazio, non avvengono col giusto tempo anche a causa delle loro caratteristiche fisiche.

Gattuso Napoli