Gina Lollobrigida vaccinata per il Covid, scoppia la polemica: privilegiata?

Gina Lollobrigida ha svelato nei giorni scorsi di esser stata vaccinata: subito sono scoppiate le polemiche per questo motivo

Gina Lollobrigida

Gina Lollobrigida ha svelato nei giorni scorsi di esser stato sottoposta al vaccino per il Covid-19. Così come lo storico conduttore e giornalista, Maurizio Costanzo, che ha svelato a RaiRadio1 durante Un Giorno da Pecora: “Ho fatto il vaccino 8 giorni fa, al Campus Bio Medico di Roma, ai primi di febbraio farò il richiamo. E’ andata benissimo, me lo ha fatto un infermiere molto bravo e non ho avuto nessuna reazione collaterale. Dobbiamo farlo in modo di farlo tutti il più possibile: l’unico sberleffo che possiamo fare al virus è vaccinarsi”. Sui social sono partite già le polemiche come un utente che ha scritto: “Mia madre 80 enne con 4 bypass e diabetica, non famosa, non lo sa quando lo potrà fare intanto e da marzo chiusa in casa va bene anzi benissimo. Felice per lui ma cosi continuano la solita politica”.

Leggi anche –> Quanti vaccini sono stati consegnati e fatti? I dati Regione per Regione

Gina Lollobrigida vaccinata per il Covid, il motivo

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Nessuna polemica come riferito dal portale “RomaToday” visto che il Campus Bio Medico è stato scelto per la sperimentazione dalla regione Lazio inviando le comunicazioni propri pazienti over 80. Così Maurizio Costanzo e la celebre Gina Lollobrigida sono stati chiamati per questo motivo: nessun privilegio per la storica attrice italiana e per il famoso presentatore anche lui al centro di una polemica simile nei giorni scorsi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gina Lollobrigida (@ginalollobrigidareal)