Morto Larry King, leggendario conduttore televisivo USA

Il leggendario conduttore televisivo Larry King è morto di Covid, ha annunciato sabato mattina il suo account Twitter ufficiale.

(screenshot video)

Larry King, 87 anni, sopravvissuto a più tumori, è morto oggi: lo ha annunciato un suo agente attraverso il profilo Twitter ufficiale. Il leggendario conduttore televisivo aveva contratto il Coronavirus all’inizio di quest’anno, ma non è stata segnalata in ogni caso la causa ufficiale del suo decesso avvenuto in queste ore.

Leggi anche -> Larry King ricoverato in ospedale dopo aver contratto il Covid

“63 anni di carriera attraverso le piattaforme di radio, televisione e media digitali, le molte migliaia di premi per interviste e il riconoscimento globale di Larry testimoniano il suo talento unico e duraturo come emittente”, si legge in una dichiarazione di Ora Media, il suo più recente datore di lavoro.

Leggi anche ->18enne muore di Covid all’improvviso: “L’ha divorata in 3 giorni”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Morto dopo aver contratto il Coronavirus il leggendario Larry King

Si legge ancora nella nota rilasciata oggi: “Larry ha sempre considerato i soggetti delle interviste come i veri protagonisti dei suoi programmi”. L’ex intervistatore della CNN è morto al centro medico Cedars-Sinai di Los Angeles, dove si trovava ormai da alcune settimane. Negli anni passati il conduttore ha avuto un attacco cardiaco, un ictus e due tumori, alla prostata e ai polmoni. King soffre di diabete e in novembre, dopo il suo compleanno, è stato ricoverato per un’insufficienza di ossigeno nel sangue.

Dunque, il Covid-19 ha attaccato il fisico ormai debilitato del noto conduttore e intervistatore televisivo, forse il più amato e famoso della storia, non lasciandogli scampo. Larry King, nome completo Lawrence Harvey Zeiger, era nato a New York nel 1933. Le sue interviste e le sue trasmissioni televisive, soprattutto per la BBC, lo hanno reso uno dei più grandi di sempre del giornalismo mondiale.