Lina Sastri, il dramma dell’attrice: grave lutto per il Covid

Sconvolta Lina Sastri, il dramma dell’attrice: grave lutto per il Covid, morto suo fratello Carmine, ha perso la sua battaglia.

(Instagram)

Un lutto drammatico ha colpito Lina Sastri, popolare attrice napoletana, protagonista di pellicole come Ecce bombo, Cafè express, Mi manca Picone, Vite strozzate, I paladini, Strana la vita, Piccoli equivoci e il più recente Napoli Velata di Ferzan Özpetek. Lo ha annunciato lei stessa nelle scorse ore.

Leggi anche –> Lina Sastri, chi è: età vita privata, carriera dell’attrice e cantante

Il dramma dell’attrice è legato al Covid-19, che le ha strappato una persona molto cara dagli affetti: infatti, è venuto a mancare suo fratello Carmine a cui era molto legata. L’attrice non ha nascosto, anche di recente, di aver avuto un’infanzia difficile, per via del padre che fece perdere le sue tracce e si rifece una vita in Brasile.

Leggi anche –> Lina Sastri, il dramma dell’infanzia: cosa fece il padre

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La morte del fratello di Covid: lutto per Lina Sastri

Per l’attrice, che aveva perso anche la mamma, malata di Alzheimer, al termine di una lunga malattia, arriva adesso la terribile notizia della morte di Carmine. Suo fratello era un ristoratore molto conosciuto: aveva un ristorante in via Niccolò Tommaseo, nei pressi di piazza Vittoria, a Napoli, che si chiama “La Casa di Ninetta”. Strazio e dolore nelle parole pronunciate dall’attrice per il fratello.

Sottolinea infatti Lina Sastri in un suo messaggio: “Mio fratello Carmine ci ha lasciato. Il covid assassino lo ha vinto. Ma Carmine non può morire. È indimenticabile. Era un Re. Un gigante. Un Eroe romantico.  Ogni immagine di bellezza lo rispecchierà.  Ogni nota di Mozart farà risuonare la sua felicità. Ogni brillante ispirazione lo risveglierà. Ogni rischiosa azione lo ricorderà. E creerà un ristorante in cielo. Carmine non può morire. È indimenticabile”.

Gestione cookie