Fikayo Tomori, chi è il difensore vicino all’approdo al Milan

Il Milan ha trovato l’accordo con Tomori e con il Chelsea, il difensore è atteso in Italai nelle prossime ore: scopriamo chi è.

Si muove bene il Milan in questo mercato di gennaio. Nei giorni scorsi sono stati completati gli acquisti di Meité e Mandzukic e pare che nei prossimi giorni andrà in porto anche quello di Tomori. I tre acquisti non hanno intaccato il tesoretto di 25 milioni messo a disposizione della società dalla dirigenza, visto che Meité è giunto in prestito, Mandzukic e parametro 0 e Tomori giungerebbe in prestito con diritto di riscatto fissato a 27 milioni di euro.

Ancora una volta Maldini è riuscito nell’impresa di rafforzare la squadra in ogni reparto, riuscendo al contempo a non fare pesare i nuovi ingressi a bilancio. L’arrivo di Tomori con ogni probabilità sbloccherà la cessione di Mateo Musacchio. L’argentino viene dato come uno dei possibili partenti sin da dicembre e non è partito proprio perché mancava un’alternativa valida.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Fikayo Tomori, chi è il difensore che sta per approdare al Milan

Classe ’97, Tomori è un difensore centrale moderno, bravo nel gioco aereo, veloce nelle coperture e dotato anche palla al piede. Proprio la sua fisicità e la bravura nel gioco aereo lo rendono perfetto per prendere il posto di Kjaer nel caso di bisogno. Le sue caratteristiche lo rendono ideale per fare coppia sia con Romagnoli che, eventualmente, con il danese. Il Milan lo aveva cercato già quest’estate, ma il Chelsea aveva chiesto troppo e la trattativa era saltata. In questo inizio di stagione, tuttavia, il difensore è stato relegato al ruolo di gregario ed il prestito è sembrata la scelta giusta per non fare svalutare e non sfiduciare il calciatore.

Leggi anche ->Calciomercato Roma, Fonseca a rischio esonero: che errore con i cambi!

Cresciuto calcisticamente nel settore giovanile del Chelsea, il difensore britannico è stato costantemente selezionato nelle nazionali giovanili e nel 2019 ha anche ottenuto la prima convocazione per quella maggiore. Il suo esordio da professionista è avvenuto nel 2016, a 19 anni, proprio con la maglia dei Blues. Nel 2017 è stato ceduto in prestito al Brighton in Championship (serie B inglese), nel 2018 all’Hull City e nel 2019 al Derby County sempre nella serie cadetta. L’ultimo anno in B ha mostrato una crescita netta del calciatore, tanto da permettergli di rimanere nel roster del Chelsea sia nella stagione scorsa che in questa.

Leggi anche ->Calciomercato, il Parma tenta il doppio colpo: assalto totale