Bambino morto soffocato a Pavia sotto un cumulo di vestiti

Bambino muore soffocato ma le cause sono ancora tutte da chiarire. La vittima del tragico evento aveva solo 8 anni.

La vicenda è avvenuta a Cozzo, in Lomellina (Pavia) nella notte tra il 19 e il 20 gennaio. Un fatto che ha lasciato tutti a bocca aperta.

Per il momento le forze dell’ordine stanno continuando a svolgere le indagini per ricostruire il tutto.

Bambino morto soffocato: ancora da chiarire le cause

Il piccolo era originario dell’Azerbaigian, repubblica dell’ex Unione Sovietica. Al momento i carabinieri stanno cercando di far luce sulla vicenda. La squadra guidata dal maggiore Paolo Banzatti sembra propendere per l’ipotesi di morte accidentale. Il bambino, affetto da autismo, sarebbe stato sommerso da un cumulo di vestiti dopo aver aperto l’armadio e la morte sarebbe sopraggiunta per soffocamento.

Leggi anche -> Matteo Giansalvo, morto a 18 anni dopo la lite col fratello

Non è stato trovato nessun elemento che faccia pensare ad altre cause. Al momento si attende la versione definitiva dato che le indagini sono proseguite sino a notte fonda nelle struttura in cui risiedevano. La vittima e la madre  abitavano in una comunità per richiedenti asilo.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La tragedia è avvenuta intorno alle 20:30, orario in cui è stato dato l’allarme. Sul posto è intervenuto prontamente il personale medico del 118 e anche un’ambulanza della Croce Azzurra di Robbio. Sfortunatamente, dopo essere arrivati in comunità, i soccorritori hanno capito che per il piccolo non c’era più nulla da fare. I medici hanno constato il decesso e nel frattempo sono intervenuti anche i carabinieri.

Leggi anche -> Bambino morto, arriva gravissimo in ospedale: “Aveva sintomi del virus”

Una morte che ha lasciato tutti senza parole e che ha strappato alla vita una persona ancora troppo giovane. Ora tutti aspettano di sapere il verdetto della polizia per far luce su questa triste vicenda.