Meghan Markle pronta a denunciare il padre ed i tabloid: ecco perchè

La lettera scritta nel 2019 da Meghan Markle al padre, pregandolo di non parlare più di lei alla stampa, sembra tornare a creare problemi. 

Thomas Markle

Non è una novità che tra Meghan Markle e suo padre Thomas Markle i rapporti non siano facili. Dopo il matrimonio della figlia con il principe Harry, avvenuto nel maggio del 2018, l’uomo ha iniziato a rilasciare una serie di interviste che hanno messo Meghan in una luce tutt’altro che favorevole.

“Non ha scritto di volermi bene”: il signor Markle torna a parlare con i giornalisti

Sebbene nel 2019 Thomas Markle parlasse della figlia quasi con rammarico, nella speranza di potersi riappacificare con lei e di incontrare suo nipote, le cose ultimamente sono cambiate. La giovane duchessa ha deciso di denunciare le due testate giornalistiche (The Mail On Sunday e MailOnline) che hanno pubblicato parti della lettera incriminata, e sembra che il padre abbia deciso di testimoniare contro di lei al processo.

Leggi anche -> Meghan Markle choc: “Pronta a denunciare la Regina”. Ecco perché

Thomas Markle racconta anche che ogni suo tentativo di contattare la figlia, dopo quella lettera, è stato rifiutato. Secondo lui, tutti i numeri di telefono che aveva per raggiungerla sono stati bloccati: “se inviassi un biglietto lo metterebbero in ammollo per giorni per assicurarsi che non esploda” ha commentato. L’assenza di contatti quindi non ha avuto l’effetto che Meghan desiderava: il padre, invece di smettere di parlare con i giornali, si è guadagnato sempre più interviste.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Se inizialmente la lettera sembrava comunque aver fatto piacere all’uomo (che aveva promesso di non dare una copia delle cinque pagine a nessun giornalista), con il tempo la sua opinione sembra essere cambiata radicalmente. Secondo Thomas Markle, infatti, la lettera non sarebbe stata inviata per sanare la relazione tra i due, ma per costringerlo al silenzio. “Non ha scritto che mi voleva bene. Non mi ha neanche chiesto come stavo. Non si è neppure preoccupata per il mio infarto e non ha chiesto nulla a proposito della mia salute” ha spiegato l’uomo. Nel 2018 il signor Markle avrebbe dichiarato di aver avuto ben due attacchi di cuore quando si trovava in Messico: per molti, però, l’emergenza medica non sarebbe stato altro che una farsa per attirare nuovamente l’attenzione della figlia e del pubblico.

Leggi anche -> Meghan Markle, la paura del principe Harry: “Voci di divorzio…”

Sembra che alla fine, quindi, Thomas Markle avrà esattamente ciò che vuole: rivedrà la figlia finalmente… in un’aula di tribunale.

Thomas Markle