Scialpi, il cantante disperato: “Per soldi farei anche questo…”

Scialpi è senza lavoro e non sa più come andare avanti: “Sono in difficoltà. Ho il conto congelato” ha confessato il cantante in una toccante intervista a Storie Italiane

Artista brillante e raffinato, idolo dei ragazzi anni ’80 con il suo look unico, da sempre spirito ribelle e indipendente, Scialpi crede ancora nella musica e nell’arte, ma vive un periodo di difficoltà estrema. Ecco la confessione in lacrime del momento che sta attraversando.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Scialpi in cerca di riscatto

Nell’odierna puntata di Storie Italiane è andata in onda un’intervista esclusiva a Scialpi, il cantante disperato perché rimasto senza lavoro come tanti suoi colleghi (anche) a causa dell’emergenza Covid. Ai microfoni di Eleonora Daniele l’artista ha confessato: “Sono in difficoltà. Ho anche il conto congelato. Io voglio lavorare, sono capace di fare tante cose”. Il suo desiderio in questo momento è solo di tornare a lavorare e a respirare dopo un periodo così difficile.

Leggi anche –> Shalpy “tradito” dal pacemeaker: “Ho rischiato di morire 3 volte”

“Vorrei avere un attimo di respiro profondo – ha spiegato Scialpi dando sfogo a tutta la sua disperazione -. Ho perso mia madre, ho perso il marito, mi sono ritrovato solo. Mi sono ritrovato in condizioni fisiche non buone. L’anno scorso non ho lavorato”.

Leggi anche –> Grave lutto per Shalpy, è morta la mamma dopo lunga malattia

“Io trasformo l’energia negativa in positiva, ma datemi qualcosa in cambio – ha supplicato il cantante -. Datemi la possibilità se no mi rimane la fuga da questa realtà. Voglio lavorare”. E per dare prova della sua buona volontà Scialpi ha assicurato che pur di racimolare un po’ di soldi sarebbe disposto anche a fare il cameriere…

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Storie Italiane (@storieitalianerai)