Report, inchieste e anticipazioni della puntata del 18 gennaio

Report torna con un altro appuntamento. Scopriamo tutto sulle nuove inchieste e le altre anticipazioni di questa puntata. 

La trasmissione ritorna come di consueto su Rai 3. Anche questa sera, Sigfrido Ranucci sarà al comando della trasmissione e ci guiderà nelle varie inchieste.

Questa sera sotto la lente di ingrandimento avremo dei servizi sull’energia, sul mondo del carcere e sul centro sportivo di Coverciano. Scopriamo qualcosa di più a riguardo.

Report: ecco le anticipazioni dei servizi di questa sera

Il primo servizio si intitola “La Transizione” ed è curato da Michele Buono con la collaborazione di Edoardo Garibaldi e Filippo Proietti. In esso si parlerà di energia e della sempre più necessaria transizione dal fossile alle rinnovabili. Dalla conseguente decarbonizzazione si cercherà di collocare l’Italia a livello globale. I nostri punti di forza potranno trasformarci in un paese esportatore di energia pulita?

Leggi anche -> Vaccino Covid, il rabbino negazionista: “Non fatelo o diventate gay”

Nel secondo servizio, “Carceri un mondo a parte“, di Bernardo Iovene, Federico Marconi e Greta Orsi, si parla della rivolta di marzo del carcere di Modena. I racconti vanno a delineare uno scenario inquietante fatto di momenti tragici e di pestaggi. A Modena sono morti ben 5 detenuti per intossicazione di farmaci e metadone. Altri 4 sono deceduti dopo il trasferimento in altre carceri. A questo punto, è d’obbligo il coinvolgimento delle autorità per portare a galla la verità. Chi ha dato gli ordini? Quei detenuti potevano salvarsi?

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Nel carcere di Santa Maria Capua Vetere le telecamere hanno ripreso moltissimi abusi commessi da 44 agenti, mentre altre centinai non sarebbero stati identificati. Dalle indagini di Report si è scoperto che sono stati i Gir, Gruppo di intervento rapido, a operare a volto coperto. Nel frattempo il decreto Ristori ha delineato dei confini netti per quanto riguarda la possibilità di detenzione temporanea ai domiciliari per coloro che hanno un residuo di pena fino a 18 mesi. Il problema di sovraffollamento delle carceri rimane quindi molto concreto.

Leggi anche -> Michele Padovano racconta il suo dramma: “Rischiavo di tornare in carcere”

L’ultimo servizio si intitola “Tassa Azzurra“. Giulia Presutti  e Lorenzo Vendemiale parleranno del caso del centro sportivo di Coverciano. Otto ettari con servizi ben oltre i campi sportivi dove non si paga l’IMU dal 2007. Federcalcio si difende dicendo di poter usufruire dell’esenzione per gli enti non commerciali che esercitano attività sportiva e di promozione dello sport.