Famiglia distrutta, mamma 57enne si dimentica dei figli per la demenza senile

Una madre di soltanto 57 anni affetta da demenza senile è stata trasferita in una casa di cura. Scopriamo insieme quello che è successo.

Arriva da Ellesmere Port, in Cheshire, la drammatica notizia. La giovane mamma Elaine Deponeo, di soltanto 57 anni, è affetta da demenza senile. L’intera famiglia, in particolar modo i due figli della donna, è straziata dal dolore. Elaine infatti, nonostante l’età precoce, non si ricorda più dei suoi cari, ed è stata recentemente trasferita in una casa di cura. I famigliari sostengono che la diagnosi abbia impiegato più tempo del normale ad arrivare. I primi sintomi di demenza, a causa della giovane età della donna, sono stati scambiati dai medici per quelli di una comune depressione.

Leggi anche->Coppia di anziani affetti da demenza scompare, salvati da un cane eroe

La famiglia di Elaine ha cominciato a credere che qualcosa non andasse quando la donna ha manifestato i primi sintomi della malattia. Non è riuscita a compilare un documento di dichiarazione dei redditi e, durante una vacanza in Thailandia, non è riuscita a ritrovare la strada giusta per tornare in albergo. “Mi sento come se avessi perso mia madre, mi sento come se fossi in lutto. Ha solo 57 anni, mi fa male il cuore.” ha raccontato la figlia Leanne, di 33 ani.

Leggi anche->Demenza infantile, bambino di 6 anni consumato dal terribile morbo di Batten

Elaine ha ricevuto la diagnosi di demenza nell’Ottobre 2019, dopo una lunga lotta, durata ben due anni, per confermare la sua condizione e per ottenere le adeguate cure. “Gli specialisti per la demenza vedono solo pazienti dai 65 anni in su. Chi ha meno di 65 anni viene affidato all’equipe di igiene mentale per adulti.” ha dichiarato Leanne. La famiglia di Ellaine ha dovuto dunque combattere a lungo per ottenere una diagnosi corretta, che non aveva nulla a che vedere con la depressione.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Mamma 57enne trasferita in una casa di cura a causa della demenza senile: le parole della figlia Leanne

Elaine Deponeo, una mamma di soltanto 57 anni affetta da demenza senile, non si ricorda più dei suoi figli. Adesso si trova in una casa di cura, dopo aver faticato per due lunghi anni al fine di ottenere una diagnosi corretta. “La demenza fa a pezzi la tua famiglia.” ha raccontato la figlia Leanne. “Devi guardare la persona che ami svanire letteralmente davanti ai tuoi occhi”.

La ragazza ha mosso mari e monti per far sì che alla madre venisse riconosciuta la giusta patologia, inizialmente confusa con la depressione. “Non voglio dare la colpa ai singoli medici o infermieri, e capisco la situazione cui è sottoposto il servizio sanitario nazionale in questo momento. Penso però di essere rimasta delusa dal sistema”. Poi ha continuato: “Se la mamma fosse stata più grande non avrei dovuto affrontare nemmeno la metà dei problemi che ho incontrato. Avrei potuto rivolgermi ad un medico e probabilmente l’approccio sarebbe stato diverso”. Infine ha concluso: “Questa malattia colpisce tutti. Non vedo perché l’età sia importante, se fosse un’altra malattia non lo sarebbe”.