Juve in crisi, peggio di Pirlo soltanto due tecnici

Juve in crisi. Soltanto Ferrara e Delneri hanno fatto peggio di Andrea Pirlo dopo 17 giornate negli ultimi 20 anni

Andrea Pirlo e Deborah Roversi
Andrea Pirlo e Deborah Roversi

La sconfitta subita al Meazza contro l’Inter degli ex Conte e Vidal ha messo in difficoltà la Juventus di Andrea Pirlo. Guardando le statistiche degli ultimi 20 campionati, soltanto Ciro Ferrara e Luigi Delneri hanno fatto peggio dell’ex regista dopo 17 giornate di campionato di serie A. Un dato di cui va tenuto in considerazione per le prossime sfide che aspettano i bianconeri. In primis c’è una finale, la Supercoppa Italiana da giocare contro un Napoli in netta ripresa. Gli azzurri hanno battuto con un dilagante 6 a 0 i viola di Prandelli che qualche settimana fa ne hanno fatti tre all’Allianz Stadium. I punti raccolti da Pirlo dopo 17 giornate sono 33, soltanto due in più di quelli ottenuti da Luigi Delneri e tre rispetto al deludente campionato di Ciro Ferrara. L’ex allenatore del Chievo concluse il campionato al settimo posto e venne rimosso alla fine della stagione. Ciro Ferrara, invece, venne esonerato al termine del mese di gennaio del campionato italiano di Serie A 2009/2010. Dopo 17 gare aveva racimolato solo 30 punti.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Juve, solo Ferrara e Delneri peggio di Pirlo

La gara di mercoledì si annuncia particolarmente importante, specie per il tecnico bianconero. Intanto si tratta del primo trofeo stagionale e c’è la possibilità di una rivincita contro il Napoli dopo la sconfitta della finale di Coppa Italia di qualche mese fa. In caso di ko si aprirebbe la crisi per Andrea Pirlo che rischia di essere il capro espiatorio di una stagione mal programmata. La rosa a disposizione dell’ex regista della Nazionale non è la stessa di cui hanno potuto beneficiare i suoi ultimi predecessori.

Leggi anche > Atalanta, dove giocano i prestiti

Basta guardare la panchina della gara del Meazza per rendersi conto che la Juventus va ricostruita. L’attacco regge con Ronaldo e Morata ma il centrocampo ha fatto passi indietro nello scambio Pjanic-Artur della scorsa estate. La difesa, non è più la stessa con l’età che avanza per Chiellini e i problemi di Alex Sandro.

Leggi anche > Juve, dove giocano i prestiti

Ciro Ferrara
Ciro Ferrara