Jakidale, chi è lo youtuber da milioni di views: età, storia, video, curiosità

Jakidale (nome d’arte di Jacopo D’Alesio) è forse uno degli youtubers tech più conosciuti in Italia.

Jakidale

Jacopo ha iniziato la sua carriera su Youtube 6 anni fa, con un video di presentazione sul suo canale (dedicato inizialmente a gameplay di Clash of Clans). Nel 2015 i suoi video iniziano a prendere una piega diversa: Jakidale prende più confidenza con la telecamera e mostra sempre di più la sua faccia, aggiungendo sfide ed unboxing ai gameplay. Nel giugno di quello stesso anno raggiunge i 100.000 iscritti: nel giro di cinque anni il ventunenne arriverà a 1.53 milioni di followers, conquistandosi un posto tra i grandi youtubers italiani.

Ma chi è davvero Jakidale?

Nato ad Arona nel 1999, la passione di Jacopo per i video è iniziata quando la sua famiglia gli ha regalato una videocamera. “Mi ricordo il secondo giorno quando mi hanno regalato questa fotocamera” racconta in un video-intervista a Buddytalks, “avevo 20 minuti di video dove mostravo tutta la casa ed il giardino. Avevo 9 anni e mi sono detto: voglio mostrarli a tutti questi video”.

Nonostante la sua fama, il suo primo vero video su Youtube è sconosciuto anche a molti dei suoi followers. Non è sui videogiochi e non si può neanche trovare sul suo attuale canale: si tratta infatti di un filmino di lui in mezzo alla neve su un bob, da lui caricato sulla piattaforma quando a 9 anni si è ritrovato da solo a casa con un braccio rotto. Da quel momento Jacopo continua a sperimentare: carica i video che fa in giro e tutorial sulle sue costruzioni Lego. Sarà solo tre anni dopo che troverà la sua strada, creando il canale “Jakidale” per cui è conosciuto oggi grazie anche ai suoi video tutorial ed unboxing tecnologici.

La grande spinta a crescere, dice, gli è venuta da spettatore. Guardando i video di quelli che ora sono i suoi colleghi ha preso ispirazione per cambiare i contenuti sul suo canale, riuscendo con successo a restare sempre tra i preferiti di Youtube Italia.

Quando gli viene chiesto perché ha deciso di cambiare ed aggiungere i vlog al suo canale (video in cui mostra spaccati della sua vita fuori da Internet), Jacopo ride: “Questa è una cosa che qualsiasi persona su un social sconsiglia: se hai un canale che si basa su una cosa e cambi completamente, la piattaforma ti uccide”. Jacopo però ha deciso di provarci comunque, ma non è stato facile. Se ora le sue visualizzazioni sono tornate alte, “anche meglio del mio periodo d’oro dei videogiochi” dice lui, si è spaventato quando subito dopo il cambio Youtube ha smesso di mostrarlo nelle raccomandazioni. “Quando vedi il tuo canale che va giù, è quello il momento difficile. Iniziano a venirti molti dubbi” ricorda. Il suo coraggio però lo ha ripagato: il suo ultimo video, dedicato al 2020 e intitolato “L’anno più ASSURDO di sempre”, ha raccolto 593.703 visualizzazioni in soli sei giorni.

“Se siamo sopravvissuti al 2020 possiamo sopravvivere a qualsiasi cosa” dice alla telecamera la sera del 31 Dicembre, “per me questo è solo l’inizio, aspettatevi grandi grandi cose per l’anno prossimo”.

Non possiamo fare altro che aspettare e scoprire cosa Jakidale ha in serbo per i suoi followers.