Inter nella bufera per il cambio del logo: si chiamerà Inter Milano

Inter nella bufera sui social per il nuovo logo. I tifosi non ci stanno e protestano: “Non si cancella la storia”

Verona-Inter
Verona-Inter

Il cambio del logo dell’Inter programmato dalla società per il 9 marzo ha fatto scatenare l’ira dei tifosi sui social. Il club si chiamerà Inter Milano. Sparirà la denominazione Football Club Internazionale Milano. Insieme al nome cambierà anche il logo che non avrà più le lettere F e C che si intrecciano con la I, ma soltanto una M. La motivazione è legata ad aspetti economici. L’inserimento del nome della città rende probabilmente il brand più attraente. Sui social i pareri si intrecciano. Il tifo è legato alla storia del proprio club e la modifica della denominazione è senza dubbio una ferita per chi ama dei colori. Tuttavia, il calcio si avvia sempre più verso il business che sta assumendo i caratteri sempre più globali. Si cerca di fatturare sempre di più, si spera di avere tifosi e sostenitori a livello globale. E’ la strategia che da diversi anni stanno cercando di praticare diversi club.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Inter nella bufera per il cambio del logo

Basta pensare ai tentativi di esportazione del calcio italiano in Cina e nel mondo arabo attraverso la disputa delle finali di Supercoppa Italiana nelle città orientali. La Juventus, per conto suo, da qualche tempo fa delle tournee intercontinentali durante la preparazione estiva, magari a scapito del lavoro precampionato. Sui social, così, gli attacchi sono stati forti a difesa della tradizione. C’è chi ha scritto alla proprietà: “Carissimo Steven, possiamo anche capire il cambio del logo ma il nome no. Siamo l’Internazionale di Milano e non l’Inter Milano”.

Leggi anche > Zaniolo positivo, le condizioni del centrocampista

C’è chi invece non vuole accettare alcun cambiamento: “La storia non si tocca. Nella nostra testa e nel nostro cuore sarà sempre Fc Internazionale Milano. Io non capirò mai ne il cambio del nome ne il cambio del logo. Queste 2 cose sono sacre per la nostra storia,non vi azzardate. Inter Milano? Ma scherziamo?!”.

Leggi anche > Crisi Juve, solo due tecnici peggio di Pirlo

Inter Shakhtar – (SERGEI SUPINSKY/AFP via Getty Images)